sabato, Dicembre 4, 2021
Home > Sport in Pillole > Samb: i rossoblu ottengono la prima vittoria di questo campionato battendo al Riviera il Gubbio 2-1

Samb: i rossoblu ottengono la prima vittoria di questo campionato battendo al Riviera il Gubbio 2-1

samb

Samb: i rossoblu ottengono la prima vittoria di questo campionato battendo al Riviera il Gubbio 2-1

Di Marco De Berardinis

Le reti segnate da Nocciolini nel primo tempo, pari nella ripresa di Gomez e rete decisiva di Maxi Lopez

SAMBENEDETTESE (4-3-1-2) Nobile; Scrugli, Cristini, Enrici, Liporace (65’ Di Pasquale); Rocchi, Angiulli, Mawuli (78’ Masini); Bacio Terracino (65’ Chacon); Maxi Lopez © (88’ De Goigoechea), Nocciolini (65’ Lescano). A disp.: Laborda, Fusco, Serafino, Mehmetaj, Lavilla, De Ciancio. All. Paolo Montero

GUBBIO (4-3-3): Cucchietti; Formiconi, Uggè, Ferrini, Migliorelli (81’ Munoz); Sainz Maza, Megelaitis, Malaccari ©; Pasquato (65’ Lovisa), Pellegrini (68’ De Silvestro), Gomez. A disp.: Zamarion, Lovisa, Sdaigui, De Silvestro, Sorbelli, Oukhadda. All.: VincenzoTorrente

TERNA A.: Francesco Cosso di Reggio Calabria. Assist. Kaled Bahri di Sassari e Simone Piazzini di Prato. Quarto uff. Giorgio Di Cicco di Lanciano

MARCATORI:  23’ Nocciolini (S.), 60’ Gomez (G.), 77’ Maxi Lopez (S.)

AMMONITI: 15’ Megelaitis (G.), 25’ Scrugli (S.), 58’ Formiconi (G.), 84’ Di Pasquale (S.)

ESPULSI:  87’ Di Pasquale (S.)

ANGOLI:  3 – 5

RECUPERO: 1’ 1° T. – 5 ’ 2° T.

NOTE:  Pomeriggio estivo, temperatura di 24° C. circa. Terreno di gioco in perfette condizioni. Gara a porte chiuse.

San Benedetto del Tronto – Dopo oltre sette mesi, i rossoblu tornano a giocare al Riviera e lo fanno nel rinnovato manto erboso, un misto di erba naturale e sintetica. Per la seconda giornata di campionato, i ragazzi di Montero affrontano il Gubbio di mister Torrente, squadra che arriverà al Riviera per giocarsela alla pari con i più quotati avversari rivieraschi. Nota curiosa, entrambe le squadre vestono il rossoblu ed entrambe sono reduci da una sconfitta alla prima di campionato, con lo stesso risultato e cioè 2-0.  

E’ inutile negarlo, la Samb quest’anno deve fare un campionato di vertice, vista la rosa messa a disposizione di Montero dal presidente Serafino. I rivieraschi sono partiti con il piede sbagliato alla prima di campionato ma quest’oggi devono ottenere i tre punti, Gubbio permettendo.

Il tecnico uruguagio però dovrà fare a meno degli infortunati Biondi e Malotti, dello squalificato D’Ambrosio e di Botta ancora in attesa del transfer, contro i rossoblu umbri  opta per il 4-3-1-2 marchio di fabbrica di quest’anno e, rispetto alla gara di Carpi, effettua alcuni cambi soprattutto a centrocampo, dove fa il suo esordio Bacio Terracino, in panchina il neo acquisto D’Angelo. In casa eugubina il tecnico Torrente con gli uomini contati, conferma in blocco la formazione uscita sconfitta dal Barbetti domenica scorsa contro il Modena.

LIVE MATCH

PRIMO TEMPO

Ore 17:30, si parte. Calcio d’inizio battuto dalla Samb scesa in campo in completo blu, prima maglia in questo nuovo campionato, mentre il Gubbio, con colori sociali rossoblu, indossa un completo bianco con banda orizzontale rossoblu sulle maglie. I rivieraschi in questo primo tempo attaccano da sinistra verso destra rispetto alla tribuna centrale.

Partono di gran carriera i rivieraschi che iniziano subito a macinar gioco guadagnando subito metri sul rettangolo verde.

3’: subito un contato in area tra Enrici e Pellegrini, i rossoblu chiedono il calcio di rigore ma l’arbitro lascia proseguire.

4’: Angiulli serve Scrugli che va sul fondo e mette in mezzo la sfera, svetta di testa in area Nocciolini ma la palla termina di poco alta.

8: dopo un’azione tambureggiante va al tiro dal limite dell’area Mawuli, la sfera viene intercettata dalle gambe di Migliorelli e l’azione sfuma.

15’: ammonito Megelaitis

16’: un calcio di punizione dai 25 metri battuto da Angiulli, fa la barba al palo di sinistra di Cucchietti.

I rossoblu continuano ad attaccare mettendo spesso in ambasce la retroguardia eugubina.

21’: risponde il Gubbio con un’azione lungo l’out mancino con Pasquato che va sul fondo e mette in mezzo, si salva con un po’ di difficoltà la retroguardia rivierasca.

23’: GOOOL, scambio a centrocampo tra Rocchi e Bacio Terracino che serve Liporace a sinistra,  questi va sul fondo e mette in mezzo, la sfera attraversa tutta l’area e giunge a Nocciolini che, ben appostato sul secondo palo, non ha difficoltà ad insaccare. Samb 1 – Gubbio 0.

Il Gubbio non si perde d’animo ed inizia ad imbastire azioni verso la porta difesa da Nobile, ma è poco incisivo nei sedici metri finali.

27’: dopo un’azione insistita va al tiro cross Migliorelli, la sfera è facile preda di Nobile.

25’: ammonito Scrugli

37’: un gran tiro di Nocciolini appena dentro l’area servito da Bacio Terracino, scalda le mani a Cucchietti che, con un prodigioso intervento, devia la sfera in angolo.

45’: sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla sinistra, dal limite dell’area va al tiro Mawuli, para senza difficoltà da Cucchietti.

Dopo un minuto di recupero l’arbitro manda le due squadre negli spogliatoi con i rossoblu marchigiani in vantaggio per 1 – 0. Primo tempo condotto per buona parte dai rivieraschi che hanno tenuto in mano costantemente in mano il pallino del gioco e il goal di Nocciolini è stata la logica conseguenza di una superiorità manifestata sin dalle battute iniziali.

SECONDO TEMPO

In questo secondo tempo la Samb attacca da destra verso sinistra, sotto la curva desolatamente vuota dei suoi supporter.

Si riparte per la ripresa senza cambi

Il secondo tempo inizia con gli umbri in avanti alla ricerca del goal del pareggio, mentre gli adriatici agiscono di rimessa.

58’: ammonito Formiconi

59’: su cross dal fondo di Formiconi, svetta di testa Gomez, para senza difficoltà Nobile.

60’: lo stesso Formiconi ci riprova, sempre lungo l’out di destra, questa volta Gomez colpisce la sfera in modo perfetto insaccando alle spalle di Nobile pareggiando i conti. Samb 1 – Gubbio 1.

Dopo aver raggiunto il pareggio, gli eugubini continuano ad attaccare mettendo in difficoltà i rivieraschi che si difendono a fatica.

Inizia la girandola delle sostituzioni, ben tre nelle fila dei rivieraschi:

65’: esce Pasquato per far posto a Lovisa

65’: esce Liporace per far posto a Di Pasquale

65’: esce Nocciolini per far posto a Lescano

65’: esce Bacio Terracino per far posto a Chacon

68’: esce Pellegrini per far posto a De Silvestro

73’: un cross basso dell’onnipresente Formiconi sulla destra, costringe alla presa bassa Nobile che para a terra.

I rossoblu hanno qualche difficoltà ad imbastire manovre di una certa pericolosità, il Gubbio si difende con ordine e quando può, arriva minaccioso dalle parti di Nobile.

77’: GOOOL, azione corale dei rossoblu, Mawuli serve Lescano, questi per Maxi Lopez appena dentro l’area, l’attaccante argentino addomestica la sfera e lascia partire un diagonale chirurgico che trafigge l’impassibile Cucchietti, riportando così i rivieraschi in vantaggio. Samb 2 – Gubbio 1.

78’: esce Mawuli per far posto a Masini

81’: esce Migliorelli  per far posto a Munoz

84’: ammonito Di Pasquale

87’ espulso Di Pasquale

88’: esce Maxi Lopez per far posto a De Goigoechea

I minuti finali di gara vedono gli eugubini attaccare disperatamente alla ricerca del pareggio, si difendono con qualche difficoltà i rivieraschi.

Dopo cinque minuti di recupero termina il match sul risultato di 2 – 1 in favore dei rossoblu adriatici. Una vittoria sofferta ma meritata quella dei rivieraschi che, una volta passati in vantaggio, si sono fatti recuperare da un buon Gubbio che addirittura in alcuni momenti della ripresa ha messo in difficoltà la retroguardia rivierasca. La rete di Maxi Lopez alla mezz’ora del secondo tempo ha chiuso definitivamente i giochi, anche se, fino alla fine del match, gli eugubini hanno tenuto in ambasce la difesa rivierasca.