domenica, Ottobre 17, 2021
Home > Sport in Pillole > Samb: solo un pari per i rossoblu contro la Fermana, nel secondo match casalingo consecutivo, la gara termina 1-1

Samb: solo un pari per i rossoblu contro la Fermana, nel secondo match casalingo consecutivo, la gara termina 1-1

samb

Samb: solo un pari per i rossoblu contro la Fermana, nel secondo match casalingo consecutivo, la gara termina 1-1

di Marco De Berardinis

Le reti segnate da Cognigni in avvio di match (3’), pareggio di Angiulli nella ripresa. Forcing finale dei rossoblu, ma la Fermana tiene

SAMBENEDETTESE (4-3-1-2): Nobile; Scrugli, Cristini, D’Ambrosio, Enrici; Rocchi (59’ D’Angelo), Angiulli (72’ Lescano), Shaka Mawuli (72’ Malotti); Chacon (65’ Bacio Terracino); Maxi Lopez ©, Nocciolini (72’ De Chancio). A disp.: Laborda, Fusco, Serafino, Masini, De Goicoechea, Lavilla, Liporace. All. Paolo Montero

FERMANA (3-4-1-2): Ginestra; Manetta (46’ st De Pascalis), Comotto ©, Scrosta; Rossoni, Demirovic, Urbinati (91’ Bigica), Sperotto; Iotti; Neglia, Cognigni (78’ Raffini). A disp.: Zizzania, Tantalocchi, Liguori, Esposito, Staiano, Boateng, Cremona, Palmieri. All. Mauro Antonioli

TERNA A.: Valerio Maranesi di Ciampino. Assist. Giorgio Rinaldi e Claudio Barone di Roma 1. Quarto uff. Filippo Giaccaglia di Jesi

MARCATORI:  3’ Cognigni (F.), 53’ Angiulli (S.)

AMMONITI: 21’ Manetta (F.), 37’ Rocchi (S.), 38’ Urbinati (F.), 61’ Demirovic (F.), 77’ Cristini (S.), 80’ Ginestra (F.),

ESPULSI:  

ANGOLI:  5 – 2

RECUPERO: 1’ 1° T. – 4 ’ 2° T.

NOTE:  Serata autunnale, temperatura di 16° C. circa. Pioggia per tutto il pomeriggio in città. Terreno di gioco in perfette condizioni. Gara a porte chiuse.

San Benedetto del Tronto – Seconda gara consecutiva al Riviera per i ragazzi di Montero, questa volta i rossoblu dovranno vedersela, nel primo derby stagionale, con la Fermana, reduce da due sconfitte consecutive ed ultima in classifica.

Non sarà una gara facile per i rossoblu, perchè i canarini, quando incontrano la Samb danno il 110% fornendo prove maiuscole sia al Recchioni che al Riviera, ricorderanno tutti l’immeritata sconfitta dello scorso campionato al Riviera. E’ inutile negarlo, i rossoblu quest’anno hanno un grande organico che impone loro di vincere sempre, ma contro i canarini, essendo un derby, il risultato non è scontato.

Contro i canarini il tecnico uruguagio dovrà fare a meno dello squalificato Di Pasquale, dell’infortunato Biondi e di Botta ancora in attesa del transfer, conferma per il 4-3-1-2 già visto contro il Gubbio ma con alcune modifiche per quanto riguarda gli uomini, nello specifico rientra D’Ambrosio al centro della difesa che farà coppia con Cristini, Enrici viene spostato lungo l’out destro difensivo con Liposace che si accomoda in panchina, esordio dal primo minuto per Chacon, panchina per l’ex gialloblu Bacio Terracino, i restanti sono gli stessi visti contro il Gubbio, in panchina il neo acquisto D’Angelo. In casa canarina il tecnico Antonioli effettua alcuni cambi rispetto alla gara persa a Bolzano, nello specifico subito in campo il neo acquisto Neglia, mentre rientra capitan Comotto dopo la squalifica, confermato il 3-4-1-2.

LIVE MATCH

PRIMO TEMPO

Ore 20:45, si parte. Calcio d’inizio battuto dalla Fermana in completo giallo canarino, mentre la Samb in completo blu con banda verticale rossa sulle casacche. I rivieraschi in questo primo tempo attaccano da sinistra verso destra rispetto alla tribuna centrale.

Partono di gran carriera i rivieraschi che iniziano subito a macinar gioco guadagnando subito metri sul rettangolo verde, ma al primo affondo i canarini passano ………

3’: Urbinati serve Iotti sulla sinistra, questi si libera di Scrugli e mette in mezzo, sulla sfera si avventa Cognigni che di testa insacca. Samb 0 – Fermana 1.

Subita la rete i rossoblu si catapultano dalle parti di Ginestra costringendo sulla difensiva i canarini.

10’: su angolo battuto da Scrugli, Ginetra esce con i pugni e anticipa gli attaccanti rossoblu.

20’: Mawuli fugge lungo l’out destro si libera magistralmente di Sperotto, va sul fondo e mette in mezzo, provvidenziale l’intervento di testa di … che spazza la propria area di rigore.

21’: ammonito Manetta

21’: una punizione-bomba di Nocciolini dai 25 metri scalda i guantoni a Ginestra che vola sulla sua sinistra e devia la sfera in angolo.

Cresce la pressione dei rossoblu, che spesso mette in ambasce la formazione canarina che agisce solo di rimessa.

30’: su azione di contropiede va al tiro Neglia, si distende in tuffo e respinge la sfera Nobile.

35’: Sperotto per poco non combina un pasticcio dando la sfera al portiere Ginestra, che viene scavalcato dalla stessa, purtroppo nessun rossoblu in quel momento era in area ha potuto così liberare la difesa canarina.

37’: ammonito Rocchi

38’: ammonito Urbinati

41’: un tiro dai 30 metri di Angiulli, sfiora la traversa.

A 5 minuti dal termine del primo tempo, rossoblu sempre nella metà campo avversaria alla ricerca del pareggio, si difendono con il le unghie e con i denti i canarini.

Dopo 1 minuto di recupero l’arbitro manda le due squadre negli spogliatoi con i rossoblu che soccombono 0 – 1. Al primo affondo i canarini sono passati in vantaggio (3’), da quel momento rossoblu in costante proiezione offensiva alla ricerca del pareggio, molte mischie in area avversaria ma una sola parata di Ginestra. La Fermana si è difesa con le unghie e con i denti ed è riuscita a lasciare inviolata la propria porta.

SECONDO TEMPO

In questo secondo tempo la Samb attacca da destra verso sinistra.

Si riparte per la ripresa con un cambio effettuato dalla Fermana …..

46’: esce Manetta per far posto a De Pascalis

Il secondo tempo inizia come era terminato il primo e cioè con i rossoblu in avanti alla ricerca del pareggio e Fermana rintanata nella propria trequarti a difesa del vantaggio.

53’: GOOOL, sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Maxi Lopez, respinge la barriera, la sfera arriva sui piedi di Angiulli che lascia una rasoiata che trafigge l’immobile Ginestra. Samb 1 – Fermana 1.

59’: esce Rocchi per far posto a D’Angelo

61’: ammonito Demirovic

La gara si fa interessante, i rossoblu continuano ad attaccare alla ricerca del vantaggio, mentre la Fermana esce dal guscio e si fa più intraprendente.

65’: D’Angelo serve appena dentro l’area Nocciolini, questi addomestica la sfera e lascia partire un tiro a giro destinata all’incrocio, ma Ginestra con un colpo di reni devia la sfera in angolo.

65’: esce Chacon per far posto a Bacio Terracino

Inizia la girandola delle sostituzioni, ben tre nelle fila dei rivieraschi:

72’: esce Angiulli per far posto a Lescano

72’: esce Shaka Mawuli per far posto a Malotti

72’: esce Nocciolini per far posto a De Ciancio

77’: ammonito Cristini

78’: esce Cognigni per far posto a Raffini

80’: ammonito Ginestra

E’ un po’ calato il ritmo della gara, nonostante nella Samb siano entrate forse fresche, rossoblu sempre in fase propositiva, Fermana rintanata nella propria trequarti.

91’: esce Urbinati per far posto a Bigica

I minuti finali di gara vedono i rossoblu in avanti alla ricerca del goal vittoria, ma sono poco incisivi, fa buona guardia la Fermana difendendosi con ordine.

Dopo 4 minuti di recupero termina il match sul risultato di 1 – 1. Un pareggio che lascia l’amaro in bocca ai rivieraschi che cercavano la seconda vittoria consecutiva. La Fermana passata subito in vantaggio ha fatto una gara attendista basata sul contropiede, ha difeso il risultato con le unghie e con i denti fino al meritato goal del pareggio di Angiulli. Un risultato tutto sommato giusto perché i rossoblu, nonostante siano stati nella metà campo avversaria ber buona parte del match, non hanno creato infinite palle goal come successe lo scorso campionato con Ginestra vero e proprio protagonista.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net