venerdì, Dicembre 3, 2021
Home > Sport in Pillole > Samb: trasferta impegnativa per i rossoblu, attesi al Mancini da un Fano già in forma

Samb: trasferta impegnativa per i rossoblu, attesi al Mancini da un Fano già in forma

samb

Samb: trasferta impegnativa per i rossoblu, attesi al Mancini da un Fano già in forma

di Marco De Berardinis

Si giocherà domenica alle h.17:30, rivieraschi privi di Di Pasquale e Botta

Terza partita in otto giorni per i rossoblu, attesi dal secondo derby consecutivo, questa volta contro il Fano di mister Alessandrini al Mancini, gara valevole per la quarta giornata del campionato di serie C girone B.

Come lo è stata con la Fermana, la gara contro i granata sarà un duro banco di prova per la Samb, non ancora al top della forma, perché incontreranno una squadra in salute e ben messa in campo dallo stratega Alessandrini, finora imbattuto, reduce tra l’altro, dall’ottimo pareggio di Carpi (0-0).

Soffermandoci brevemente sull’avversario, il Fano lo scorso 4 agosto ha cambiato proprietà, passando da Claudio Gabellini all’imprenditore sambenedettese Enrico Fattò Offidani, ma l’obiettivo è rimasto lo stesso della precedente gestione e cioè fare un campionato tranquillo evitando di soffrire, ciò che purtroppo è successo lo scorso anno quando i granata sono retrocessi ma vennero ripescati insieme al Ravenna.

Per quanto riguarda la rosa, è rimasta praticamente la stessa dello scorso anno, ci sono stati solo pochi innesti e cioè l’attaccante Pantaleoni arrivato dal Cesena, il portiere Meli arrivato dall’Empoli, il difensore Giorgini arrivato dall’Ascoli, Isacco e Nepi dalla Fermana, mentre sono rimasticapitan Carpani, il portiere Viscovo, i difensori Di Sabatino e De Vito, i centrocampisti Parlati, Amadio, Paolini e Marino e gli attaccante Baldini e Barbuti, sono stati ceduti invece Gatti, Ricciardi, Tofanari, Tassi e Rolfini.

Per quanto riguarda il loro score, i granata in tre gare hanno ottenuto 3 pareggi, realizzando 3 reti e subendone altrettante. Mentre i precedenti tra campionato e Coppa Italia tra le due squadre al Mancini, sono 15 gli incontri di campionato e 3 di Coppa Italia, i rossoblu vantano 4 vittorie, 6 pareggi e 8 sconfitte. Lo scorso anno i rivieraschi, alla prima di campionato, vinsero al Mancini 3-1 con reti di Cernigoi, autorete di Di Sabatino e Orlando.

Contro i granata il tecnico uruguagio che dovrà fare a meno dello squalificato Di Pasquale e di Botta ancora in attesa del transfer, recupera Biondi che andrà in panchina, riconfermerà il 4-3-1-2 di mercoledì scorso visto contro la Fermana ma con interpreti diversi, soprattutto a centrocampo, visto il buon momento che sta attraversando il Fano, in difesa spazio a Lescano al posto di Enrici, in mediana esordirà dal primo minuto D’Angelo che darà sostanza ed esperienza al reparto, forse al posto di Rocchi, mentre in avanti Bacio Terracino potrebbe essere preferito al fantasista Chacon e Lescano a Nocciolini.

Questo dunque il probabile undici che dovrebbe schierare il tecnico uruguagio al Mancini:

Nobile tra i pali, la linea difensiva a quattro sarà composta da destra a sinistra da Scrugli, Cristini, D’Ambrosio e Lescano, D’Angelo sarà il play maker davanti alla difesa, con ai lati Shaka Mawuli a destra ed Angiulli a sinistra, Bacio Terracino sarà il rifinitore davanti alle due punte Maxi Lopez e Lescano.

Dall’altra parte il tecnico dei granata Alessandrini dovrebbe confermare lo stesso undici che ha impattato a Carpi e lo stesso modulo (4-3-1-2), speculare a quello dei rossoblu, dunque questo l’undici anti-Samb:  Meli; Cargnelutti, Di Sabatino, Zigrossi, De Vito; Paolini, Amadio, Parlati; Marino; Baldini, Barbuti.

L’arbitro dell’incontro sarà il signor Marco Acanfora di Castellammare di Stabia. Il fischio d’inizio è fissato per le h.17:30 di domenica 11 ottobre. La gara si disputerà a porte chiuse.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net