sabato, Ottobre 31, 2020
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “Non è l’Arena” di Giletti dell’11 ottobre 2020: tornerà Mafia Capitale?

Anticipazioni per “Non è l’Arena” di Giletti dell’11 ottobre 2020: tornerà Mafia Capitale?

giletti

Anticipazioni per “Non è l’Arena” di Giletti dell’11 ottobre 2020: Mafia Capitale e gli scandali dell’INPS

MASSIMO GILETTI TRIONFA DOPO IL GIALLO AUDITEL - La Notizia

Nella terza puntata della quarta stagione di Non è l’Arena, Massimo Giletti affronta i temi più scottanti della attualità politica. In particolare i rischi di un ritorno di Mafia Capitale con il ritorno della tutela cosiddetta umanitaria per i clandestini che sbarcano quotidianamente sulle nostre coste e gli scandali della gestione dell’INPS.

Massimo Giletti intervisterà in diretta Salvatore Buzzi, imputato fondamentale del processo Mondo di Mezzo relativo ai gravi reati commessi dal sistema Mafia Capitale che approfittava in maniera illecita del gigantesco business della cosiddetta accoglienza all’immigrazione clandestina.

In vista del processo d’Appello previsto per gli inizi di novembre a Roma, si discuterà sulla natura mafiosa o meno del sistema di malaffare del Mondo di Mezzo, e sui rischi che Mafia Capitale possa ricomparire con il ritorno della tutela umanitaria dei clandestini quale istituto giuridico unico al mondo – abolito da Salvini e reintrodotto dall’attuale governo – che comporterà l’obbligo di accogliere e mantenere nei centri di accoglienza anche la stragrande maggioranza dei clandestini che non hanno diritto all’asilo in Italia.  

Si discuterà poi del progressivo aumento nel Paese dei contagi da Covid- 19 con le conseguenti introduzione territoriali di mini “Zone rosse” e chiusure mirate per evitare il grave rischio di un ritorno al lockdown totale che aggraverebbe ulteriormente la grave crisi economica e sociale in atto.

Infine Massimo Giletti e la sua squadra proseguiranno l’inchiesta giornalistica sulla gestione del gigantesco archivio cartaceo dell’INPS che rappresenta una della maggiori criticità del sistema organizzativo dell’istituto tuttora incapace a distanza di 6 mesi di pagare la cassa integrazione a migliaia e migliaia di lavoratori.

Ancora una puntata di grande interesse quindi per “Non è l’Arena” stasera, a partire dalle 20:30, su La7.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *