sabato, Ottobre 23, 2021
Home > Marche > Il sindaco Ricci: “Ecco il modello Pesaro. Detassare le nuove attività, per investire sul futuro”

Il sindaco Ricci: “Ecco il modello Pesaro. Detassare le nuove attività, per investire sul futuro”

solidarietà

PESARO – Detassare le nuove attività, per investire sul futuro. Questo l’obiettivo che si pone il sindaco Matteo Ricci, che spiega come il Consiglio comunale abbia approvato il nuovo regolamento per la concessione di contributi a tutte le attività. “Pesaro – puntualizza – è uno dei primi comuni a pensare ad una detassazione per le nuove imprese. Trovo sbagliato contrapporre ad azioni di questo tipo le difficoltà delle aziende che sono ancora in piedi, perché sono due questione differenti. Noi sosteniamo la creazione d’impresa, elemento nelle corde della nostra terra”.

E aggiunge: “La voglia di fare impresa è rimasta una tendenza confermata e strutturata, nonostante la difficoltà economica ed emergenza Covid-19. Nello specifico la delibera approvata propone di: 🔸️ampliare le misure di incentivo a tutte le attività che si insediano sul territorio comunale, eliminando la limitazione precedentemente prevista per il solo centro storico;🔸️estendere la platea dei potenziali beneficiari a tutte le tipologie di nuove attività (ivi inclusi i liberi professionisti) nonché ai casi di sub ingresso; 🔸️inserimento della TARI nella sommatoria dei tributi comunali cui rapportare la quantificazione dei contributi, fino ad un massimo di 100 metri quadrati; 🔸️semplificazione delle procedure di richiesta e di ottenimento dei contributi mediante la previsione di una scadenza annuale fissa (30 giugno) per la presentazione delle richieste nonché utilizzo di mezzi telematici per l’inoltro e la gestione delle stesse; IMU quota comunale, Addizionale Irpef, TOSAP, Imposta sulla pubblicità, TARI.

Un pacchetto di incentivi di 300mila euro, soldi rimborsati alle nuove attività.Per il Comune quindi questo è un investimento su futuri contribuenti. Rilanciamo il modello Pesaro, in questo modo potrebbero crearsi più territori virtuosi in grado di attrarre investimenti: perché detassazione per un periodo determinato significa attrarre futuri investimenti”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net