domenica, Ottobre 24, 2021
Home > Anticipazioni TV > Il film commedia stasera in TV: “Tutti pazzi per Mary” giovedì 15 ottobre 2020

Il film commedia stasera in TV: “Tutti pazzi per Mary” giovedì 15 ottobre 2020

tutti pazzi per mary

Il film commedia stasera in TV: “Tutti pazzi per Mary” giovedì 15 ottobre 2020 alle 21:10 su Paramount Network (Canale 27)

Risultati immagini per tutti pazzi per mary poster

Tutti pazzi per Mary (There’s Something About Mary) è un film del 1998 diretto dai fratelli Peter e Bobby Farrelly. con Cameron Diaz, Matt DillonBen Stiller.

La pellicola narra la storia d’amore tra il timido Ted Stroehmann (Ben Stiller) e l’affascinante Mary Jensen (Cameron Diaz), oggetto del corteggiamento di numerosi pretendenti. Il film segnò un punto di svolta sia nella carriera dei registi che in quella dei due protagonisti: negli Stati Uniti accrebbe la loro popolarità, mentre nei restanti paesi li rese noti al grande pubblico. Presero parte a semplici cameo vari personaggi famosi; tra di essi il giocatore di football americano Brett Favre, l’attore Richard Jenkins e il comico Harland Williams.

Il film uscì negli Stati Uniti il 15 luglio 1998, mentre in Italia il 16 ottobre dello stesso anno; vinse numerosi premi – tra cui quattro MTV Movie Awards e treTeen Choice Award – e ricevette due candidature ai Golden Globe 2000. Inoltre, l’American Film Institute lo inserì al ventisettesimo posto nella lista delle migliori cento commedie americane di tutti i tempi. La pellicola incassò nel mondo quasi 370 milioni di dollari e si rivelò un successo sia commerciale che di critica, la quale apprezzò in particolare il politicamente scorrettocostantemente presente nel film.

Nel 1985 lo studente sedicenne Ted Stroehmann si innamora di Mary Jensen, una ragazza che frequenta la sua stessa scuola; riesce a fare colpo su di lei quando difende da un bullo Warren, fratello della giovane affetto dallasindrome di Down. Mary decide così di invitare Ted al ballo di fine anno, al posto del suo ex-fidanzato Woogie. Recatosi a casa della ragazza Ted è costretto a usare il bagno; mentre però richiude lacerniera dei pantaloni il suo pene si incastra ad essa, suscitando così l’ilarità dei genitori di Mary, di un poliziotto e di un pompiere, questi ultimi capitati lì per caso. I tentativi di risolvere la situazione risultano vani e causano infine un’emorragia, che costringe il ragazzo ad essere ricoverato d’urgenza all’ospedale e a rinunciare conseguentemente al ballo. Poco tempo dopo Mary si trasferisce a Miami e Ted non ha più occasione di rincontrarla.

Nel 1998 Ted continua a sottoporsi a varie sedute di psicoanalisi per cercare di dimenticare la ragazza, con scarso risultato. Si confida così con il suo migliore amico Dom, che gli consiglia di recarsi da un suo conoscente, l’investigatore privato Patrick “Pat” Healy. Il detective, sebbene ritenga Ted un maniaco, decide di accettare l’incarico: scopre così dove abita Mary, inizia a pedinarla e ascolta di nascosto le sue conversazioni. Healy si innamora rapidamente di lei e, conoscendo sia le sue passioni sia ciò che apprezza, usa queste informazioni per farsi benvolere dalla giovane; decide inoltre di licenziarsi e di trasferirsi nella città della ragazza. Per far desistere Ted, gli racconta infine numerose bugie affermando che Mary – sebbene non sia sposata – ha quattro figli, è ingrassata, divenuta disabile e peraltro partita verso il Giappone.

Tuttavia Tucker, un architetto invalido amico di Mary, si mostra fin da subito sospettoso nei confronti di Pat. Cerca così di mettere la ragazza in guardia, sostenendo di aver fatto delle ricerche e scoperto che Healy non è solo un bugiardo, bensì un pericoloso assassino con alle spalle vari omicidi; consiglia perciò a Mary di cercare di stare lontana da lui, senza però farlo insospettire. Venuto a sapere questo, Pat decide di pedinare Tucker per ottenere vendetta: scopre così che anche lui è un impostore innamorato di Mary, che non è disabile e che di mestiere consegna pizze a domicilio.

Mentre sia Tucker che Pat cercano di conquistare la giovane, Ted scopre casualmente che Pat aveva mentito e decide di partire a sua volta verso Miami. Durante il tragitto dà un passaggio ad un eccentrico autostoppista che viaggia insieme ad un’ingombrante sacca rossa e che lo vuole convincere ad entrare in società con lui; successivamente si ferma per urinare, recandosi inconsapevolmente in un’area frequentata da vari gigolò dove la polizia fa irruzione, arrestandolo. Durante il controllo le forze dell’ordine perquisiscono inoltre la sua macchina e trovano il bagaglio dell’autostoppista – nel frattempo fuggito – contenente un uomo tagliato a pezzi. Ted viene così condotto in centrale e a causa di un equivoco ritenuto l’assassino e malmenato da uno dei poliziotti addetti ad interrogarlo. In seguito, l’autostoppista viene arrestato e Ted può continuare il suo viaggio insieme a Dom, che dopo aver osservato l’evento in televisione era partito per aiutarlo.

Ted riesce così a rivedere Mary, la quale si mostra subito entusiasta dell’incontro, tanto da fargli decidere di trattenersi in città per stare vicino all’amata. La giovane scopre così di provare dei sentimenti per il ragazzo e anche Warren si affeziona notevolmente a lui. In seguito Ted rimane l’unico pretendente, ma la sua relazione viene bruscamente interrotta da unalettera anonima che lo accusa di aver ingaggiato Pat Healy per spiarla. Sconvolta, la ragazza accusa Ted di aver voluto giocare con i suoi sentimenti; quest’ultimo decide così di andarsene, dopo avere però rivelato il motivo della sua azione.

«L’ho fatto perché non ho mai smesso di pensare a te. E se non ti trovavo sapevo che la mia vita non sarebbe mai potuta essere com’era prima.»
(Ted Stroehmann)

Ted si reca così a casa di Pat per confrontarsi con lui, ma capisce che né quello né Tucker avevano inviato la lettera. Scopre però che quest’ultimo aveva mentito a Mary per liberarsi di un precedente fidanzato della ragazza, il giocatore difootball americano Brett Favre, ritenendo che i due si sarebbero sposati. Nel frattempo, Woogie entra in casa di Mary per rimettersi insieme a lei; la situazione tuttavia degenera e sia Pat che Tucker – i quali stavano ascoltando di nascosto la conversazione – sono costretti ad intervenire. I due scoprono così che Woogie è Dom, che non aveva mai accettato la fine della relazione con Mary. Arriva infine Ted insieme a Brett e, dopo aver rivelato la verità, consiglia a Mary di ritornare con quest’ultimo.

«Oggi mi sono reso conto di una cosa: io non sono meglio di questi qui. Insomma, nessuno di loro ti ama veramente. Si sono, si sono fissati con te per come li fai sentire tu riguardo a sé stessi. Ma questo, questo non è vero amore, è… Non lo so cos’è.»
(Ted Stroehmann)

Gli altri tre pretendenti lo accusano però di voler condizionare Mary e gli chiedono se la ama; Ted risponde di no e se va, in lacrime. Quando è già lontano dall’abitazione di Mary, quest’ultima gli corre incontro, chiedendogli se era stato sincero nella sua precedente affermazione. Ted risponde che il suo unico desiderio è vederla felice, ed è per questo disposto a mettersi da parte. Tuttavia Mary, compreso l’amore di Ted nei suoi confronti, decide di stare insieme a lui, ricordandogli che anche tredici anni prima aveva fatto la stessa scelta. I due così si baciano appassionatamente.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 220px-CameronDiazJune09.jpg

Cameron Diaz interpreta Mary Jensen, la protagonista femminile della pellicola

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 220px-Ben_Stiller.jpg

Ben Stiller interpreta Ted Stroehmann, il protagonista maschile della pellicola

Personaggi

  • Mary Jensen è un’affascinante ragazza che vive a Miami; fa la dentista, ama il golf e compie volontariato nel “centro per persone speciali” che si occupa di suo fratello Warren. È oggetto del corteggiamento di numerosi giovani tra cui Ted Stroehmann, che conosce fin dai tempi del liceo. Alla fine deciderà di stare con lui, poiché capisce che la ama veramente.
  • Ted Stroehmann è un ragazzo timido e impacciato, innamorato di Mary da quando aveva sedici anni. Tredici anni dopo decide di re-incontrare la ragazza, riuscendo in seguito sia a conquistare il cuore della giovane, sia a farsi benvolere da suo fratello Warren.
  • Patrick “Pat” Healy è un investigatore privato, che rintraccia la ragazza su mandato di Ted e a insaputa di quest’ultimo se ne innamora; prova di conseguenza ad ostacolare il ragazzo nel suo rapporto con Mary.
  • Norman “Tucker” Phipps è un fattorino, innamorato anch’esso di Mary. Si finge un architetto disabile e usa subdoli espedienti per allontanare i vari pretendenti dalla giovane.
  • Dom “Woogie” Woganowski è il migliore amico di Ted ed ex-fidanzato di Mary. L’ossessione che prova nei confronti di quest’ultima gli provoca una forte eruzione cutanea.
  • Magda è la vicina di Mary e passa molto tempo con la ragazza da quando è morto suo marito. Ascolta con un apparecchio le conversazioni del vicinato.
  • Warren Jensen è il fratello di Mary, affetto dalla sindrome di Down; a causa di ciò odia che gli vengano toccate le orecchie. Nel corso del film si affeziona notevolmente a Ted.
  • Brett Favre è uno dei precedenti fidanzati di Mary; la relazione tra i due si era interrotta a causa di una bugia detta da Tucker.

Cast

  • Cameron Diaz è Mary Jensen. Fu per i registi la sola ed unica scelta; secondo Peter Farrelly “se mai ci fu caratterizzazione, lei è la donna perfetta: esce con i maschi, le piace farsi qualche birra, è intelligente, le piacciono gli sport e non è per niente perbenista”, mentre Bobby Farrelly la definì scherzosamente “come Grace Kelly, ma con le bollicine”. Entusiasta della sceneggiatura, Cameron Diaz decise di partecipare al progetto, nonostante il suo agente glielo avesse fortemente sconsigliato, poiché dal suo punto di vista la trama era insana e non lo convinceva affatto.
  • Ben Stiller è Ted Stroehmann. Fu la prima ispirazione dei registi, tuttavia la casa di produzione era incerta sullo scritturarlo poiché riteneva che non fosse molto conosciuto in America Centrale; dopo tre settimane di ricerche, lo studio decise infine di avallare la scelta dei registi. L’attore ha successivamente ricordato Tutti pazzi per Mary come il suo film preferito]. Tra gli altri attori provinati per fare quella parte c’erano Ricky Gervais, Owen Wilson, Jim Carrey e Jon Stewart.
  • Matt Dillon è Patrick “Pat” Healy. Secondo il produttore Frank Beddor “tutti avevano la sensazione che sapesse fare commedie, solo non le aveva fatte da un po”[1]. Del progetto, l’attore apprezzò la libertà d’improvvisazione lasciatagli dai Farrelly, che definì “capaci di tirare fuori le cose più bizzarre”]. Tra gli altri attori che avrebbero potuto fare quella parte c’erano Bill Murray, Hank Azaria, Cuba Gooding Jr. e Vince Vaughn].
  • Lee Evans è Norman “Tucker” Phipps. I registi lo scelsero poiché apprezzavano notevolmente i suoi spettacoli teatrali, ricchi di gag e improvvisazione]. Essendo inglese, l’attore utilizzò nella recitazione il suo accento nativo in maniera volutamente marcata per rendere un effetto comico.
  • Chris Elliott è Dom “Woogie” Woganowski. Fu scelto poiché era uno dei tre comici preferiti dai Farrelly. L’attore ricorda positivamente la partecipazione al progetto, poiché i registi “ti lasciano andare dove vuoi andare; loro controllano solo se sei divertente o meno”]. L’eruzione cutanea sul viso del personaggio e la fissazione per le scarpe presenti alla fine della pellicola furono idee dell’attore

Regia di Peter e Bobby Farrelly

Con Cameron Diaz, Matt DillonBen Stiller

Fonte: WIKIPEDIA