lunedì, Dicembre 6, 2021
Home > Lazio > Cassino, arrestati due uomini per il furto di auto

Cassino, arrestati due uomini per il furto di auto

polizia cassino

Cassino – Nella tarda mattinata odierna, nel corso di un servizio appositamente organizzato per il contrasto del fenomeno dei furti nelle Aree di Servizio, gli operatori della Sottosezione Polizia Stradale di Cassino hanno proceduto all’arresto di due persone per il reato di furto su autovettura.

I due uomini, entrambi ventiduenni di origine campana, erano arrivati presso l’area di servizio Casilina Est dell’A/1 a bordo di una Fiat Panda con targa italiana.

Il personale impegnato nel servizio li ha notati aggirarsi tra i veicoli in sosta e li ha prontamente bloccati dopo che gli stessi avevano aperto lo sportello di una Ford Mondeo, asportando prodotti elettromedicali per un valore superiore ai 15.000 euro.

La vettura risultava appartenere ad un medico diretto presso un ospedale romano.

All’interno della Fiat Panda, a seguito della perquisizione è stato trovato un dispositivo interdittore di frequenza, utilizzato per aprire facilmente le autovetture, unitamente ad uno “scanner radio” per intercettare le frequenze radio “Polizia”, oltre ad un PC portatile con altri effetti personali, questi ultimi risultati precedentemente asportati nella mattinata da un veicolo in sosta nell’Area di Servizio Teano.

I due sono stati tratti in arresto in flagranza per furto aggravato.

Cassino (IPA[‘kas’sino][4]San Germano fino al 1863) è un comune italiano di 35 969 abitanti[1] della provincia di Frosinone nel Lazio. Seconda città della provincia per numero di abitanti, fu per secoli il centro amministrativo della Terra di San Benedetto, ed è parte della regione storica di Terra di Lavoro. Ultima città verso sud della Valle Latina[5], si sviluppa ai piedi del monte che chiude infatti la valle e su cui sorge la celebre abbazia di Montecassino, lungo un percorso storicamente strategico per le comunicazioni tra il centro e il sud d’Italia. Pressoché totalmente distrutta dai bombardamenti della seconda guerra mondiale, e per questo nota anche come la Città Martire, è stata totalmente ricostruita nel dopoguerra.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net