lunedì, Ottobre 18, 2021
Home > Lazio > Roma, fugge dai militari dell’Esercito e poi si getta dal ponte della metro: 32enne in ospedale con le gambe rotte

Roma, fugge dai militari dell’Esercito e poi si getta dal ponte della metro: 32enne in ospedale con le gambe rotte

pesaro

ROMA – Una fuga terminata con un volo di parecchi metri dal ponte della metro di San Paolo, che gli avrebbe causato la frattura di entrambi le gambe. La vicenda, accaduta mercoledì mattina, ha avuto come protagonista un nigeriano di 32 anni, che di fronte alla richiesta di mostrare i documenti da parte dei militari dell’Esercito, sarebbe scappato passando sui binari della metro.

Poi il 32enne si sarebbe poi lanciato dal ponte ferroviario, finendo, dopo un volo di parecchi metri, in viale Giustiniano Imperatore.

A causa del salto, il nigeriano si sarebbe fratturato entrambe le gambe.

Segnalato l’accaduto, sul posto sono subito intervenuti i Carabinieri della Stazione Roma San Paolo e i sanitari del 118 che hanno trasportato l’uomo in ospedale. Nel frattempo, i militari dell’arma hanno effettuato gli accertamenti per ricostruire in modo dettagliato tutte le dinamiche della vicenda.

Elisa Cinquepalmi

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net