martedì, Gennaio 19, 2021
Home > Lazio > Un contributo per continuare ad informarvi

Un contributo per continuare ad informarvi

un contributo

Un contributo per continuare ad informarvi

Care amiche, cari amici, Care lettrici e lettori,
Vi ringraziamo per i vostri attestati di stima, diretti ed indiretti sui social o mail, che ci fate pervenire dimostrandoci affetto e fedeltà nel seguire ciò che pubblichiamo.

La stima e la professionalità, la serietà e la ricerca delle informazioni che vi proponiamo, molto spesso sono il frutto di accurate ricerche e inchieste che richiedono studi e grande dispendio di energie.

Tante le notizie di cronaca, tante volte battendo sul tempo anche blasonate agenzie di stampa, altre volte indicandovi notizie che difficilmente trovate su altre testate, perché pur se battute dalla agenzie, scomode
per una informazione che oggi segue degli schemi e delle direttive che non ci appartengono.

Siamo un giornale “giovane” dinamico, ma fondamentalmente libero ed aperto a tutti. Non siamo legati ad alcuno, cose assai difficile in questo mondo, capaci quindi di dare spazio a giornalisti di qualsiasi provenienza, ma che rispettino quei doveri che dovrebbero essere propri dei giornalisti e
dell’informazione come: rispetto, verifica delle informazione, riservatezza, obiettività, pluralità.

Non a caso vi è capitato di leggere articoli che pur trattando lo stesso tema, offrono a Voi lettori visioni diverse. Questo è possibile proprio grazie alla volontà di offrire una pluralità di informazioni affinché la “NOTIZIA”
possa essere il più definita possibile e mettervi nelle migliori condizione di essere informati.

Questo ha evidentemente dei costi, che fino ad ieri abbiamo cercato di gestire attraverso le pubblicità. Il Giornale si sosteneva solo su questo.
Oggi molti di questi lavori sono venuti meno per la crisi economica, per il Covid-19 e per tutti quei motivi ad essi legati.

Non usufruiamo di “contributi Statali” di alcun genere, né di grosse pubblicità, ne abbiamo chiesto mai a voi, questo ci ha permesso di essere liberi. Tuttavia pur essendo un giornale web, i costi per la gestione ed il mantenimento sono diventati insostenibili e riceviamo continui attacchi che ci limitano le visualizzazioni, perché evidentemente diamo informazioni reali che stuzzicano le Vostre riflessioni che magari sono contrarie a le realtà dominanti.

Il Nostro desiderio rimane sempre quello di continuare a tenervi informati, magari implementando servizi e aree geografiche, ma per far ciò occorrono soldi. Soldi per difenderci dagli attacchi, ma anche per mantenere quella manutenzione giornaliera necessaria e non ultimo per permettere a tutti Voi di poter usufruire servizi ed informazioni sempre migliori.
E’ per questo che ci rivolgiamo a Voi, alla Vostra sensibilità e vi chiediamo un contributo.

Contributo libero e spontaneo. Di seguito vi inseriamo le nostre coordinate Bancarie.

Premiate il lavoro di chi è dalla Vostra parte e si spende per far di tutto nel tenervi informati.


Grazie di Cuore


La Redazione

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *