mercoledì, Ottobre 20, 2021
Home > Abruzzo > Santa Maria Imbaro, esplode una stufa a pellet: madre e figlio salvati dai vicini

Santa Maria Imbaro, esplode una stufa a pellet: madre e figlio salvati dai vicini

roma

Santa Maria Imbaro, esplode una stufa a pellet: madre e figlio salvati dai vicini

SANTA MARIA IMBARO- Erano circa le 21 di ieri quando, all’interno di un appartamento, sito in via Piane, all’interno del quale al momento dei fatti erano presenti i proprietari – un’insegnante di 55 anni e un architetto di 30 -, è esplosa una stufa a pellet.

Stando ad una prima ricostruzione delle dinamiche dell’accaduto, il trentenne, per stemperare un pò la casa, avrebbe utilizzato dell’alcol per accendere la stufetta situata nel salotto, quando ad un tratto questa è esplosa.

Il forte boato ha richiamato l’attenzione dei vicini, che hanno subito allertato i soccorsi, mettendo in salvo madre e figlio, prima che potesse accadere l’irreparabile. 

Segnalato l’incendio, sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco, che hanno domato le fiamme, insieme ai sanitari del 118, che hanno trasportato i due proprietari al pronto soccorso di Lanciano.

I medici, valutate le condizioni sia della madre, sia del figlio, hanno richiesto il trasferimento per entrambi verso un altro nosocomio.

In questo momento la madre si trova ricoverata all’ospedale di Chieti, mentre il figlio è stato collocato presso il nosocomio di Pescara.

Entrambi, pur avendo riportato vaste ustioni, secondo il parere dei medici non sarebbero in pericolo di vita.

Elisa Cinquepalmi

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net