martedì, Gennaio 19, 2021
Home > Abruzzo > Addio Boris, labrador eroe del gruppo Cinofilo dell’Associazione Nazionale dei Vigili del Fuoco in Congedo Abruzzo

Addio Boris, labrador eroe del gruppo Cinofilo dell’Associazione Nazionale dei Vigili del Fuoco in Congedo Abruzzo

boris

CANZANO – Si è spento il 21 ottobre scorso, a causa di una malattia, Boris, il labrador eroe di 7 anni, specializzato dal 2018 nella ricerca di persone in superficie e tra le macerie.


La sua scomparsa ha lasciato un profondo vuoto all’interno del gruppo Cinofilo dell’Associazione Nazionale dei Vigili del Fuoco in Congedo Abruzzo e nel cuore del suo conduttore, volontario dell’ANVVFC, Giuseppe Di Marcantonio, che sul suo profilo Facebook ricorda Boris con queste parole: “Ottobre 2013 / Ottobre 2020 E’ una tragedia… Alcuni anni fa, in un momento estremamente difficile, c’era una e una sola cosa che mi facesse veramente sorridere.

Era una serie televisiva tanto banale quanto intelligente. Boris. I giorni passavano ed erano uno peggio dell’altro. In qualche modo dovevamo trovare una soluzione… ci doveva essere qualcosa che ci facesse sorridere… un cane? Ok. Ma quale? Un Labrador. Dopo lunghe ricerche arrivasti tu. Bianco, candido, innocente. Negli anni capimmo che non eri in grado di donare felicità solo a noi ma che avevi tutte le qualità per aiutare anche gli altri. Tu portavi gioia, tu eri la luce.

La luce di chi si era perso. La luce di chi stava male. Dopo sette anni di meravigliosa convivenza, un maledetto tumore EMOANGIOSARCOMA alla Milza ti ha portato via dal nostro affetto. In questi sette anni ne abbiamo fatta di strada in lungo e largo per la bella Italia, sei diventato una Unità Cinofila da soccorso invidiata da tutti per la tua grinta e testardaggine, sempre pronti per aiutare il prossimo h 24 365 giorni l’anno.

Il tuo abbaio era inconfondibile, i tuoi occhi avevano un’espressione unica… adesso il nulla. Molta tristezza e tanta solitudine. Devo ringraziare la Clinica Veterinaria dell’amico Settimio Mordenti e tutto il suo staff che hanno fatto di tutto per salvarti, sono stati giorni, ore intense sempre con quel filo di speranza che nessuno voleva spezzare……. Oggi 21 Ottobre 2020 “anno maledetto” è arrivato il triste momento e questo filo si è spezzato definitivamente… Il ponte dell’arcobaleno è il paradiso dei cani ti stanno accogliendo. CAMPIONE RIPOSA IN PACE”.

Elisa Cinquepalmi

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *