mercoledì, Aprile 14, 2021
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “Ricordo di Gigi Proietti” del 2 novembre con Rai Cultura

Anticipazioni per “Ricordo di Gigi Proietti” del 2 novembre con Rai Cultura

ricordo di gigi proietti

Anticipazioni per “Ricordo di Gigi Proietti” del 2 novembre con Rai Cultura

(none)

L’omaggio di Rai Cultura a Gigi Proietti

Un volto, una voce e un’umanità indimenticabili: Rai Cultura rende omaggio allo straordinario Gigi Proietti cambiando la programmazione odierna su Rai5 (canale 23) e Rai Storia (canale 54). Nel pomeriggio di oggi – lunedì 2 novembre, alle 15.45 – Rai5 propone il dramma di Maksim Gorkij “Piccoli borghesi”, che narra le vicende di una famiglia borghese della piccola provincia russa, prima della rivoluzione. Bezsemionov (Mario Feliciani), uomo mediocre e reazionario, ha rapporti difficili con i figli Piotr (Renato De Carmine), pigro e irresoluto, e Nil (Gigi Proietti), il figlio adottivo, che lo contesta apertamente.
Su Rai Storia – dopo la puntata di “Ieri e oggi” del 1980, di cui Proietti fu ospite, in onda oggi alle 13.00 – alle 22.10 viene riproposto il sonetto che Gigi Proietti scrisse e recitò in omaggio ad Alberto Sordi il 27 febbraio 2003, a piazza San Giovanni durante la commemorazione del suo concittadino.
Sempre su Rai Storia l’omaggio di Rai Cultura prosegue alle 22.15 con “L’ultimo papa re” in cui Proietti – nella Roma di Papa Pio IX – interpreta il cardinale Romeo Colombo da Priverno, un uomo che vive una profonda crisi: da un lato deve svolgere in maniera impeccabile il suo ruolo di capo della polizia pontificia, dall’altro sente che il potere papale è agli sgoccioli. A seguire, “Attore Amore Mio”: con gli allievi del suo laboratorio teatrale, uniche presenze del cast, Proietti mette in scena la sua arte comica e recitativa, diretto dal grande Antonello Falqui, con cui aveva lavorato insieme a “Fatti e Fattacci” del 1975.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *