venerdì, Ottobre 22, 2021
Home > Abruzzo > Lanciano, in preda ai fumi dell’alcol minaccia un barista e tenta di aggredire un carabiniere: arrestato 24enne

Lanciano, in preda ai fumi dell’alcol minaccia un barista e tenta di aggredire un carabiniere: arrestato 24enne

gaeta

Lanciano, in preda ai fumi dell’alcol minaccia il barista e tenta di aggredire un carabiniere durante la perquisizione: arrestato un 24enne

LANCIANO- “Ho una pistola, vi uccido tutti”. Sarebbero state queste le parole di un giovane di 24 anni, che, ieri pomeriggio, in preda ai fumi dell’alcol è entrato in un bar del paese con l’intento di continuare a bere, ma al rifiuto del barista, il 24enne avrebbe dato in escandescenze, minacciando lui e i clienti presenti nel locale.

Vista la situazione, il proprietario del bar, avrebbe immediatamente chiamato i carabinieri, che una volta giunti sul posto hanno perquisito il giovane senza trovare nulla, così hanno proseguito i controlli all’interno dell’abitazione del 24enne, dove sarebbero rinvenuti un arsenale di armi bianche, coltelli, una roncola, due bastoni chiodati costruiti artigianalmente, diverse piantine di marijuana, alcuni bancomat e documenti risultati rubati a Pescara.

Sempre durante la perquisizione, il ragazzo avrebbe tentato di aggredire anche il brigadiere, con una delle mazze chiodate, ma è stato subito bloccato ed arrestato.

In questo momento, il 24enne, accusato di minaccia aggravata, ricettazione, violenza e resistenza a pubblico ufficiale, è ai domiciliari, convalidati dal giudice del tribunale di Chieti, Luca De Ninis, in attesa del processo che si terrà il prossimo 22 dicembre.

Elisa Cinquepalmi

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net