mercoledì, Novembre 25, 2020
Home > Sport in Pillole > Samb: i rossoblu tornano al successo battendo 2-0 la Vis Pesaro

Samb: i rossoblu tornano al successo battendo 2-0 la Vis Pesaro

samb

Sport, Samb: i rossoblu tornano al successo battendo 2-0 la Vis Pesaro

di Marco De Berardinis

Le reti segnate da Lescano, splendida la sua rovesciata e Nocciolini. Risultato messo al sicuro già nel primo tempo. Prima vittoria per Zironelli

SAMBENEDETTESE – VIS PESARO :  2 – 0

SAMBENEDETTESE (3-5-2): Nobile; Cristini, D’Ambrosio ©, Di Pasquale; Scrugli (24’ Lavilla), Shaka Mawuli (68’ D’Angelo), Angiulli, Bacio Terracino, Malotti (84’ Enrici); Lescano, Nocciolini (84’ Serafino). A disp.: Fusco, Biondi, Occhiato, Rocchi, Mhemetaj, Masini, De Goigoechea, De Ciancio.  All.: Mauro Zironelli

VIS PESARO (4-1-4-1): Bastianello; Nava (55’ Eleuteri), Lelj (73’ Marcheggiani), Gennari ©, Stramaccioni; Pezzi; De Feo, D’Eramo (61’ Ejjaki), Giraudo, Pannitteri (46’ Cannavò);Marchi.A disp.: Bianchini, Gaudenzi, Mamona Blue J., Faraghini, Farabegoli, Brignani, Ngissah. All.: Daniele Di Donato

TERNA A.: Simone Galipò di Firenze. Assist.: Alessandro Munerati di Rovigo e Stefano Franco di Padova. Quarto uff.: Daniele De Tommaso di Rimini

MARCATORI:  28’ Lescano (S.), 44’ Nocciolini (S.)

AMMONITI: 91’ Cannavò (Vis), 93’ Di Pasquale (S.), 95’ Giraudo (Vis)

ESPULSI:  

ANGOLI:  1 – 3

RECUPERO:  2’ 1° T. – 5 ’ 2° T.

NOTE:  Serata autunnale molto umida, temperatura di 14° C. circa. Terreno di gioco in perfette condizioni (misto sintetico/naturale). Gara a porte chiuse.

MATCH PREVIEW

San Benedetto del Tronto – Vittoria cercasi, è questo il live motiv di questo turno di campionato. La Samb è infatti alla ricerca della vittoria  che manca dal lontano 18 ottobre, 2-0 al Mantova. Il tecnico Zironelli, dopo due pareggi consecutivi, cerca il primo successo sulla panchina rivierasca, L’avversario di oggi, la Vis Pesaro, reduce da due sconfitte consecutive che veleggia nei bassifondi della classifica, è la squadra giusta per tornare al successo, anche se i derby, il terzo di questo inizio di torneo, fanno storia a sé.

Contro i vissini il tecnico veneto conferma il 3-5-2 visto con il Perugia ma effettua alcuni cambi, nello specifico al centro della difesa rientra Cristini, gli cede il posto Enrici, a centrocampo Malotti prende il posto D’Angelo, Bacio Terracino sostituisce l’infortunato Botta, in attacco Nocciolini affianca il riconfermato Lescano, ancora assente Maxi Lopez. In casa biancorossa il tecnico Di Donato deve fare di necessità virtù perché la sua squadra ha alcune defezioni, dunque formazione con parecchie novità rispetto alla gara persa al Benelli contro il Cesena mercoledì scorso, compreso il modulo che passa dal 4-4-2 ad un più coperto 4-1-4-1.

DIRETTA (LIVE MATCH)

PRIMO TEMPO (FIRST TIME)

Ore 20:45, si parte. Calcio d’inizio battuto dalla Vis Pesaro, sceso in campo in casacca biancorossa a strisce verticali e pantaloncini rossi, mentre la Samb indossa un completo blu con innesti  rossi orizzontali sulle casacche. I rivieraschi in questo primo tempo attaccano da sinistra verso destra rispetto alla tribuna centrale.

Partono di gran carriera i rossoblu, portandosi subito dalle parti di Bastianello, si difendono con ordine i biancorossi usando l’arma del contropiede.

5’: Angiulli, su calcio di punizione battuto dai trenta metri, colpisce in pieno il palo, la sfera torna in campo e Stramaccioni la manda in angolo.

Trascorrono i minuti sul nostro cronometro e i rossoblu sono sempre proiettati in avanti alla ricerca del vantaggio, nonostante ciò il portiere ospite Bastianelli non deve compiere interventi di rilievo.

24’: esce per infortunio Scrugli ed entra Lavilla

28’: GOOOL, gran goal di Lescano, il primo in maglia rossoblu,  che su cross di Lavilla, controlla di petto e in semirovesciata spedisce la sfera nell’angolino più lontano dove Bastianello non può arrivare portando in vantaggio i rossoblu. Samb 1 – Vis Pesaro 0.

Subita la rete la Vis si riversa nella metà campo dei rivieraschi alla ricerca del pareggio, mettendo in ambasce la retroguardia rivierasca.

31’: su cross dalla destra di Nava, Pannitteri colpisce di testa ad incrociare sul secondo palo solo davanti a Nobile, la sfera termina al fil di palo. Vis Pesaro vicinissima al pareggio.

34’: De Feo va sul fondo e mette in mezzo, Nobile esce a vuoto, Cristini anticipa Marchi pronto a colpire spedendo la sfera in angolo.

39’: al termine di un’azione corale, Bacio Terracino va al tiro dal limite dell’area, la sfera sfiora il palo con Bastianelli proteso in tuffo.

44’: GOOOL, dopo un’azione insistita, Nocciolini, da dentro l’area va al tiro, ribatte un difensore vissino, la sfera torna sui piedi dello stesso attaccante rossoblu che questa volta lascia partire un tiro angolato che non dà scampo a Bastianelli  e rossoblu che raddoppiano. Samb 2 – Vis Pesaro 0.

Dopo due minuti di recupero, l’arbitro manda le due squadre negli spogliatoi sul risultato di 2-0 in favore dei rossoblu. Un vantaggio più che meritato quello dei rivieraschi che, sin dalle prime battute di gioco, hanno subito messo in chiaro le cose, attaccando a pieno organico e segnando due reti. La reazione della Vis, di una certa entità, si è avuta dopo aver subito la prima rete in cui è anche andata vicina al pareggio in una circostanza.

SECONDO TEMPO (SECOND HALF)

In questo secondo tempo la Samb attacca da destra verso sinistra.

Si riparte per la ripresa con un cambio effettuato dai vissini e cioè …..

46’: esce Pannitteri ed entra Cannavò

Il secondo tempo inizia con i biancorossi subito in avanti in cerca del goal che riaprirebbe la gara, mentre i rossoblu agiscono di rimessa.

49’: un calcio di punizione battuto da D’Eramo dai venti metri, scalda le mani a Nobile che comunque blocca la sfera.

54’: un tiro dal limite dell’area di Giraudo costringe alla presa bassa Nobile.

55’: esce Nava ed entra il sanbenedettese Eleuteri

60’: Lelj aggancia in area Lescano che cade a terra, fallo evidente ma per l’arbitro l’azione è regolare e lascia proseguire.

61’: un tiro da distanza assiderale di Angiulli, costringe ad un prodigioso intervento Bastianello che non trattiene la sfera, ci pensa Lelj a spazzare la propria area.

61’: esce D’Eramo ed entra Ejjaki

68’: esce Shaka Mawuli ed entra D’Angelo

Con il passare dei minuti la Vis guadagna metri sul rettangolo verde, costringendo di conseguenza i rossoblu ad arretrare il proprio baricentro e ad agire di rimessa.

70’: un gran tiro dal limite di De Feo costringe alla parata in  due tempi il bravo Nobile.

73’: esce Lelj ed entra Marcheggiani

76’: il nuovo entrato Eleuteri fugge sulla destra, va sul fondo e mette in area la sfera, svetta di testa l’altro nuovo entrato Marcheggiani, para a terra Nobile.

84’: esce Malotti ed entra Enrici

84’: esce Nocciolini ed entra Serafino

87’: azione corale dei rossoblu con la sfera che arriva a Nocciolini, il cross dell’attaccante rossoblu non trova alcun compagno a raccogliere la sfera e l’azione sfuma.

91’: ammonito Cannavò

93’: ammonito Di Pasquale

95’: ammonito Giraudo

96’: un calcio di punizione di Lescano dal limite dell’area, sfiora l’incrocio dei pali.

Dopo 5 minuti di recupero termina il match sul risultato di 2 – 0 in favore dei rossoblu. Una vittoria meritata, in virtù di un ottimo primo tempo giocato su ritmi elevati, in cui i rossoblu hanno dominato per buona parte del tempo e chiuso meritatamente in vantaggio. Blanda la reazione della Vis che si è vista solo dopo aver subito la prima rete. Nella ripresa i rivieraschi hanno controllato il ritorno dei biancorossi che solo in rare circostanze hanno creato grattacapi a D’Ambrosio e compagni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *