giovedì, Dicembre 9, 2021
Home > Marche > Primo giorno di “zona arancione”: nessuna violazione nel Piceno

Primo giorno di “zona arancione”: nessuna violazione nel Piceno

primo giorno di

Primo giorno di “zona arancione”: nessuna violazione nel Piceno

Ascoli Piceno – Nel primo giorno di “arancione” per le Marche, nella provincia di Ascoli Piceno non si sono registrate violazioni alle norme stabilite dalle autorità sanitarie per il contenimento della diffusione del Covid-19.

Lo rende noto la Prefettura di Ascoli Piceno informando che, sebbene le Forze dell’Ordine abbiano fatto centinaia di controlli nella giornata di domenica 15 novembre, di fatto non ci sono state sanzioni, denunce e chiusure. In particolare sono state controllate 199 persone e 134 esercizi commerciali.

A differenza dei giorni passati non è stato necessario nessun provvedimento. Se si tratta di una maggiore consapevolezza nel rispettare le regole o forse perché era il primo giorno di restrizioni, si potrà appurare prossimamente con il proseguo della stato di chiusura che parte dal 15 novembre e si protrae per due settimane.

In ogni caso si raccomanda sempre, si legge nel sito della Prefettura “il massimo scrupoloso rispetto delle restrizioni imposte dai diversi provvedimenti adottati dal Governo e dalla Regione Marche per non incorrere nelle sanzioni previste dalla legge”.

Roberto Guidotti

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net