giovedì, Gennaio 21, 2021
Home > Abruzzo > Programmazione 21-27: Terzo settore e pari opportunità, le novità per il futuro

Programmazione 21-27: Terzo settore e pari opportunità, le novità per il futuro

programmazione

Pescara – La correlazione tra coesione sociale e sviluppo economico è determinante per la crescita del territorio. Per questo anche nella Programmazione 21-27 sarà riservata particolare attenzione al ruolo del Terzo settore e ai temi legati alla promozione della solidarietà e dell’occupazione.

Ad annunciarlo ieri pomeriggio gli assessori Pietro Quaresimale e Daniele D’Amario, intervenuti all’incontro con i l tavolo partenariale dedicato ai rappresentanti delle associazioni del Terzo settore e delle Pari Opportunità, inserito nel ciclo di appuntamenti “Il Futuro è partecipato”, organizzato dal Dipartimento della Presidenza. Nel corso della riunione sono state presentate nuove importanti misure, tra cui lo stanziamento di 13 milioni di euro per i servizi destinati alle persone svantaggiate, l’attivazione del registro del Terzo settore e il nuovo Piano sociale, cui stanno lavorando gli uffici regionali. Come ha spiegato l’assessore Quaresimale, “sarà dato nuovo spazio a misure significative già inserite nella precedente programmazione, quali Abruzzo Include, che ha consentito la presa in carico di circa 1400 persone e il coinvolgimento di oltre 800 aziende, il bando Agorà, per la formazione dei soggetti svantaggiati, Abruzzo Care Family, per contrastare la povertà e valorizzare il principio della sussidiarietà, i Piani di Conciliazione.

più, sarà avviata una importante campagna di comunicazione integrata contro la violenza di genere, sostenendo l’attività dei Centri e le case rifugio”. Allo studio anche progetti di agricoltura sociale, che saranno ricompresi nel Piano di sviluppo rurale. Sul tavolo della discussione, anche il ruolo dei Centri antiviolenza ai quali, come hanno messo in evidenza le rappresentanti della Commissione per le Pari Opportunità, Alessandra Genco e Maria Franca D’Agostino, va dato nuovo impulso in un momento come quello attuale che vede l’aumento delle denunce. Richiesta anche la revisione della normativa esistente e l’incremento delle risorse per queste strutture, pensando anche, ha osservato Rosa Pestilli, del Comitato Direttivo dell’Organismo Paritetico Nazionale, a un programma straordinario di lavoro per le donne, con progetti formativi e di autoimprenditorialità. “Il nostro obiettivo – ha sottolineato Emanuela Grimaldi, direttrice del Dipartimento della Presidenza – è quello di mettere a sistema le risorse disponibili, dando continuità agli interventi che hanno dimostrato efficacia nel capire i bisogni del territorio.

Ci concentreremo anche sulla prevenzione della violenza, partendo dalle scuole e, più in generale, dalla formazione. Continueremo a fare incontri con i rappresentanti del Terzo settore nella convinzione che da questa sinergia possano venire le risposte più utili e innovative da inserire nella futura Programmazione”. Il ciclo di incontri prosegue lunedì 30 novembre, dalle ore 11.00 alle 12.30 (https://regioneabruzzo.webex.com/meet/dpa) con i rappresentanti delle organizzazioni ambientaliste. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *