martedì, Aprile 20, 2021
Home > Lazio > Formia, un arresto per detenzione ai fini di spaccio

Formia, un arresto per detenzione ai fini di spaccio

formia

FORMIA – Nella nottata tra il 28 e il 29 novembre 2020, nel corso di un servizio coordinato di controllo del territorio predisposto dalla Compagnia di Formia, finalizzato a contrastare reati in genere hanno tratto in arresto B.A. classe 1977, residente a Minturno, frazione Scauri, disoccupato, gravato da precedenti di polizia, poiché sorpreso a cedere 2,7 gr. di cocaina a L.M., classe 1995, residente a Gaeta, disoccupato, incensurato, poi segnalato alla competente Prefettura per i fatti suindicati.

A seguito della successiva perquisizione domiciliare nei confronti di B.A. è stato rinvenuto materiale utile per il confezionamento di stupefacente e la somma contante di 500 €, il tutto sottoposto a sequestro. L’arrestato su disposizione dell’autorità giudiziaria, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto, è stato sottoposto agli arresti domiciliari

Nel corso dello stesso servizio coordinato sono stati denunciati a piede libero:

  • M.M. classe 1972 residente a SS.Cosma e Damiano, gravato da precedenti di polizia poiché sorpreso alla guida sprovvisto di patente poiché già ritiratagli;
  • T.L.R.E. classe 1991, residente a Minturno poiché sorpreso alla guida di un motociclo, poi sequestrato, sprovvisto di patente poiché mai conseguita.
  • P.E. classe 1983, residente a SS.Cosma e Damiano,  gravato da precedenti di polizia poiché sorpreso alla guida di un motociclo, poi sequestrato, sprovvisto di patente poiché già ritiratagli
  • Z.B. classe 1994, residente a Minturno poiché sorpreso alla guida di autovettura ed essersi rifiutato di sottoporsi ad accertamenti dell’uso di sostanze stupefacenti. Patente di guida ritirata;
  • A.L. classe 1997, residente a Gaeta, disoccupato, gravato da precedenti di polizia per aver fornito false generalità agli operanti durante un controllo;
  • M.I. classe 1998 residente a Milano, disoccupato, poiché sorpreso alla guida di un’autovettura con tasso alcolemico superiore alla norma. Patente di guida ritirata

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *