lunedì, Maggio 17, 2021
Home > Abruzzo > Capistrello, 28enne maltratta e picchia la madre, per poi costringerla a chiedere l’elemosina

Capistrello, 28enne maltratta e picchia la madre, per poi costringerla a chiedere l’elemosina

capistrello

Capistrello, 28enne maltratta e picchia la madre, per poi costringerla a chiedere l’elemosina

CAPISTRELLO – È stato fermato questa mattina, dai Carabinieri della compagnia di Tagliacozzo, un giovane di 28 anni, accusato di aver picchiato e maltrattato la madre, costringendola per anni, attraverso la violenza, a chiedere l’elemosina in strada.

Stando alle informazioni, a segnalare la situazione sarebbero stati i cittadini, che viste le condizioni della donna hanno avvertito i militari dell’arma.

Dopo varie indagini, su ordine del pm della procura di Avezzano, i Carabinieri hanno fermato ed arrestato il 28enne, già noto alle Forze dell’Ordine per vari problemi legati alla droga.

In questo momento, il giovane è in carcere con l’accusa di maltrattamento.

Elisa Cinquepalmi

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.