mercoledì, Dicembre 1, 2021
Home > Sport in Pillole > Samb, grande prova dei rossoblu: ad Arezzo la gara termina 2-3

Samb, grande prova dei rossoblu: ad Arezzo la gara termina 2-3

samb

Samb, grande prova dei rossoblu: ad Arezzo la gara termina 2-3

di Marco De Berardinis

Le reti segnate da Botta, Zuppel, Lescano e Bortoletti nel primo tempo e D’Angelo nella ripresa. Rivieraschi di nuovo in zona play off

Nel recupero della decima giornata, i rossoblu espugnano il Città di Arezzo ed ottengono la prima vittoria in trasferta della gestione Zironelli. Seppur sofferta, è stata una vittoria meritata, perché i rossoblu sono scesi in campo decisi di portare a casa i tre punti, tant’è che, sin dalle prime battute dell’incontro, hanno preso in mano il pallino del gioco. Dall’altra parte l’Arezzo non è stato a guardare, visto che per due volte è andato sotto e per ben due volte è riuscito a riequilibrare le sorti del match. Nella ripresa ci ha pensato D’Angelo con una zampata, sugli sviluppi di un angolo, a metterla dentro e a regalare la vittoria ai suoi.

Contro gli amaranto il tecnico Zironelli che doveva fare a meno di Bacio Terracino, Scrugli e De Goigoechea infortunati, effettuava turnover, nello specifico dentro Masini, Nocciolini e Lescano in luogo di Lavilla, D’Angelo e Maxi Lopez, mentre per quanto riguarda il modulo sceglieva il più offensivo 3-4-1-2 rispetto al 3-5-2 di domenica scorsa. In casa amaranto il tecnico Camplone, rispetto al suo collega Zironelli, non faceva turnover effettuando un solo cambio rispetto alla gara vinta ad Imola, nello specifico Cherubin prendeva il posto di Baldan.

PRIMO TEMPO

Partivano di gran carriera le due formazioni ma era l’Arezzo a farsi vedere per primo dalle parti di Nobile; al 5’ Luciani andava sul fondo ed effettuava un cross, la sfera scavalcava Nobile, non ci arrivava Belloni e si spegneva sul fondo. I rossoblu rispondevano tre minuti più tardi con Nocciolini, il suo tiro dal limite sfiorava il palo.

All’11’la Samb passava in vantaggio, Botta riceveva la sfera sulla destra, entrava in area, si liberava di due difensori amaranto e lasciava partire un diagonale che non dava scampo all’ex Sala e si infilava in rete. Arezzo 0 – Samb 1. Non passavano tre minuti che l’Arezzo inopinatamente pareggiava, un tiro innocuo dal limite dell’area di Zuppel, passava incredibilmente tra le braccia di Nobile e si infilava in rete; dunque Arezzo 1 – Samb 1.

Dopo aver raggiunto il pareggio, l’Arezzo insisteva e al 25’ un cross rasoterra di Cutolo costringeva Nobile a smanacciare la sfera, ci pensava Cristini a spedire la stessa in angolo. La gara non aveva un attimo di pausa, questa volta erano volta i rossoblu a portarsi in avanti e ad andare di nuovo in vantaggio al minuto 31, Malotti serviva in profondità Lescano, questi entrato in area lasciava partire un diagonale non irresistibile che l’ex Sala non tratteneva e terminava in rete, anche in questo caso responsabilità del portiere sul goal subito. Arezzo 1 – Samb 2.

L’Arezzo non si perdeva d’animo e subito si riportava in avanti raggiungendo il pari quasi immediato, al 34’ Zuppel spalle alla porta addomesticava la sfera e serviva l’accorrente Bortoletti, questi dal limite dell’area lasciava partire un tiro angolato di prima intenzione che non dava scampo a Nobile e finiva in rete. Questa volta Nobile immune da colpe. Arezzo 2 – Samb 2.

La gara non aveva un attimo di pausa; Arezzo ancora in avanti, correva il 37’ quando Cutolo fuggiva sulla destra, andava sul fondo e serviva l’accorrente Arini, il tiro al volo del centrocampista amaranto terminava di poco alto sopra la traversa. I rossoblu rispondevano quattro minuti più tardi con Malotti, questi giunto al limite dell’area lasciava partire un tiro che sfiorava il palo. Nei restanti minuti di tempo non succedeva più nulla, si andava al risposo sul risultato di: Arezzo 2 – Samb 2.

SECONDO TEMPO

La ripresa iniziava con un affondo di Malotti dopo appena un minuto di gioco (46’), questi fuggiva sulla sinistra, andava sul fondo e metteva la sfera in mezzo, Nocciolini veniva anticipato di un soffio da Benucci e l’azione sfumava. Due minuti più tardi era Botta a scaldare i guantoni a Sala, Nocciolini effettuava l’assist in area per il fantasista argentino, ma il tiro del numero dieci rivierasco veniva deviato in angolo da Sala. Al 63’ dopo un batti e ribatti in area, la sfera giungeva a Maxi Lopez che solo davanti a Sala, gli tirava addosso e l’azione sfumava. Al 71’ su angolo battuto da Malotti, svettava in area di testa Cristini, la sfera sorvolava la traversa.

Al 81’ sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Botta, in area si creava una mischia furibonda davanti a Sala, D’Angelo era il più lesto e con una zampata spediva la sfera in fondo alla rete. Arezzo 2 – Samb 3.

Gli amaranto rispondevano dopo appena due minuti, correva il minuto 83, Cutolo fuggiva sulla destra, entrava in area, scodellava la sfera in mezzo per Pesenti, questi clamorosamente tutto solo sul secondo palo davanti a Nobile tirava incredibilmente fuori.

Al 94’ Botta poteva rimpinguare il bottino per i suoi, con Sala che era salito in area avversaria sugli sviluppi di un angolo, il fantasista rossoblu, fuggito in contropiede con la porta sguarnita, anche se da distanza assiderale, spediva la sfera incredibilmente a fil di palo. Poco dopo l’arbitro decretava la fine delle ostilità con i rossoblu che portavano a casa una preziosa vittoria. Arezzo 2 – Samb 3.

Questo il tabellino della gara Arezzo – Sambenedettese

AREZZO (4-3-3): Sala; Luciani, Kodr, Cherubin, Benucci; Bortoletti (66’ Foglia), Di Paolantonio (86’ Di Nardo), Arini; Cutolo ©, Zuppel (46’ Pesenti), Belloni (66’ Sussi). A disp. Loliva, Males, Borghini, Baldan, Soumah, Di Nardo, Gagliardotto, Maggioni. All. Andrea Camplone

SAMBENEDETTESE (3-4-1-2): Nobile; Cristini, D’Ambrosio ©, Enrici (68’ Di Pasquale); Masini, Shaka Mawuli, Angiulli (86’ De Ciancio), Malotti (86’ Liporace); Botta, Lescano (68’ D’Angelo), Nocciolini (59’ Maxi Lopez). A disp. Laborda, Biondi, Chacon, Rocchi, Serafino, Mehmetaj, Lavilla.  All. Mauro Zironelli 

ARBITRO: Matteo Gualtieri di Asti. Giudici di linea: G. Trischitta/E. Micalizzi. Quarto Ass.: E. Feliciani

NOTE: Pomeriggio freddo e piovoso, temperatura 12° C. circa, terreno di gioco leggermente scivoloso. Arezzo con casacca amaranto e pantaloncini neri, Samb in completo bianco. Gara a porte chiuse.

MARCATORI:  11’ Botta (S.), 14’ Zuppel (A.), 31’ Lescano (S.), 34’ Bortoletti (A.), 81’ D’Angelo (S.)

AMMONITI: 30’ Benucci (A.), 59’ Arini (A.), 72’ Botta (S.), 80’ Luciani (A.), 85’ Foglia (A.), 87’ Camplone (A.)

ESPULSI:  

ANGOLI: 5 – 6

RECUPERO: 0’ 1° T. – 4’ 2° T.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net