martedì, Novembre 30, 2021
Home > Abruzzo > La testa di Venere ritrovata in Piazza San Giustino a Chieti

La testa di Venere ritrovata in Piazza San Giustino a Chieti

venere

La testa di Venere ritrovata in Piazza San Giustino a Chieti

Testa di Venere ritrovata in Piazza San Giustino a Chieti


CHIETI – Venere, rappresentata in questa testa di marmo raffigurante la divinità femminile con capelli ondulati e trattenuti da una tenia (fascia) sul capo in modo simile all’acconciatura dell’Afrodite accovacciata di Doidalsas (un originale greco in bronzo di metà III secolo a.C.).

Il manufatto scultoreo rientra nella tradizione delle riproduzioni in scala minore di sculture ellenistiche che andava molto in voga anche in epoca giulio-claudia, quando Teate Marrucinorum vive il suo massimo splendore.

Vedi anche.: https://www.facebook.com/Soprintendenza-Archeologia-Belle-Arti-e-Paesaggio-dellAbruzzo-218448911544724/

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net