sabato, Ottobre 16, 2021
Home > Lazio > Ristoranti, Davide Bordoni (Lega): “Rispettano regole, non vanno puniti”

Ristoranti, Davide Bordoni (Lega): “Rispettano regole, non vanno puniti”

bordoni

Ristoranti, Davide Bordoni (Lega): “Rispettano regole, non vanno puniti”

Così in una nota il consigliere capitolino Davide Bordoni (Lega-Salvini Premier): “Ristoratori rispettano regole, non vanno puniti. Il governo blinda il Natale e ammazza l’economia locale, massima solidarietà per la Fiepet-Confesercenti di Roma Lazio oggi (ieri per chi legge ndr)in piazza con il presidente Claudio Pica e altri esponenti dell’associazione di categoria”. E aggiunge: “La Ristorazione è sicura di giorno così come di notte, la prosecuzione della differenziazione oraria per la regolamentazione dell’attività sta solo causando enormi danni al settore e senza che questa misura possa trovare un reale riscontro nel piano di contenimento della pandemia. Ristoranti e agriturismi pagheranno un prezzo altissimo in queste festività.

Le responsabilità maggiori di questa situazione sono senza dubbio in capo al governo ma da anche da Raggi e Zingaretti viene a mancare quel minimo e doveroso sostegno verso chi ha subito un pesante danno a livello economico, riducendo il numero dei coperti nel rispetto delle regole sul distanziamento sociale e fermando l’attività costretti a non lavorare dopo le 18:00. Gli affitti vanno avanti, come il pagamento della Cosap e della Tari, in molti non hanno la possibilità neanche di accedere a finanziamenti a lungo termine.

Auspichiamo un ravvedimento urgente da parte del governo e non solo con le rassicurazioni, intanto faremo la nostra parte per portare in Assemblea Capitolina la voce dei ristoratori e di tutta la catena dei fornitori che un governo di incapaci ha ancora una volta penalizzato invece di premiare”. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net