mercoledì, Ottobre 27, 2021
Home > Marche > Terremoto a Montegiorgio, Emanuele Tondi: “Non collegato a sequenza sismica 2016”

Terremoto a Montegiorgio, Emanuele Tondi: “Non collegato a sequenza sismica 2016”

terremoto

Terremoto a Montegiorgio: le parole del geologo dell’Unicam, Emanuele Tondi, direttore della Sede INGV: http://istituto.ingv.it/it/sede-unicam.html

È stata registrata nel Fermano la scossa di terremoto avvenuta alle 2:22 di questa notte, con magnitudo 3,6 ed epicentro a Montegiorgio. 
Il sisma, con una profondità di 29 chilometri è stato avvertito anche nel territorio maceratese, causando attimi di apprensione tra gli abitanti, in particolare dopo il terremoto del 2016, che ha interessato l’Appennino Centrale. 

In riferimento alla scossa, registrata dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, il geologo dell’Unicam Emanuele Tondi, a “La Notizia.net” fa il punto della situazione. 

“L’evento sismico di questa notte – spiega – non è collegato con la sequenza sismica del 2016. La zona interessata è caratterizzata da una sismicità minore e più profonda rispetto a quella delle zone assiali appenniniche. Come si può vedere dalla prima mappa allegata (fonte: www.ingv.it), la zona esterna marchigiana e in particolare la provincia fermana e ascolana
è stata interessata da diversi eventi di piccola magnitudo negli ultimi 90 giorni. È una sismicità tipica di questa zona e, anche se si possono avere terremoti più forti di quello con epicentro a Montegiorgio, negli ultimi 1000 anni, molto ben coperti dalle informazioni storiche (si veda la seconda mappa, fonte: www.ingv.it), non si sono mai verificati terremoti molto forti e distruttivi, infatti la pericolosità sismica è media”.


 

Elisa Cinquepalmi

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net