sabato, Ottobre 16, 2021
Home > Sport in Pillole > Sport, Samb: dopo due sconfitte consecutive, i rossoblu cercano il riscatto contro la Virtus Verona

Sport, Samb: dopo due sconfitte consecutive, i rossoblu cercano il riscatto contro la Virtus Verona

samb

Sport, Samb: dopo due sconfitte consecutive, i rossoblu cercano il riscatto contro la Virtus Verona

di Marco De Berardinis

Il tecnico Zironelli che recupera D’Ambrosio, dovrà fare a meno degli infortunati Di Pasquale e Lavilla. Si giocherà al Riviera mercoledì 23 dicembre alle h.12:30

Dopo l’immeritata sconfitta di Cesena, la seconda consecutiva, i ragazzi di Zironelli per la diciassettesima giornata di campionato, affronteranno al Riviera la Virtus Vecomp Verona di mister Luigi Fresco, gara che si disputerà mercoledì 23 dicembre alle h.12:30.

Non sarà una gara facile per la Samb: ricordiamo che anche gli scaligeri hanno la casacca rossoblu, perché la Virtus è imbattuta dallo scorso 8 novembre quando fu sconfitta 2-0 a Padova, dunque una squadra in salute che verrà al Riviera per giocarsela, per cui sarà una brutta gatta da pelare per gli uomini di Zironelli.

La particolarità della Virtus Vecomp Verona è che dal 1982 Luigi Fresco è presidente e contemporaneamente allenatore, un fatto unico per quanto riguarda il calcio italiano ad ogni livello e categoria che gli sono valse le attenzioni dei principali media nazionali non solo sportivi. Per via del doppio incarico è salito agli onori della ribalta sportiva con il simpatico appellativo di Ferguson d’Italia“.

Come ogni anno, l’obiettivo degli scaligeri è quello di fare un buon campionato e raggiungere quanto prima una tranquilla salvezza. Attualmente occupano l’undicesima posizione in classifica con 22 punti al pari del Matelica, appena un punto dalla zona play off, frutto di 4 vittorie, 10 pareggi e 2 sconfitte, con 18 reti fatte e 14 subite. Da sottolineare che i veneti nelle ultime 7 partite hanno ottenuto 2 vittorie e 5 pareggi e sono reduci dal pari interno (2-2) contro la corazzata Sudtirol.

In sede di calciomercato il presidente/allenatore Fresco, che predilige giocare con il modulo 4-3-1-2, ha cambiato molto rispetto allo scorso anno e a tal proposito ha acquistato i difensori Amadio dal Campodarsego e Daffara dal Padova, i centrocampisti Leonardi dall’Ambrosiana, Bentivoglio dal Siena e Zarpellon dal Vicenza, gli attaccanti Marcandella dal Padova, Pittarello dalla Luparense, Carlevaris dal San Luigi calcio e l’esperto attaccante Arma dal Vicenza; mentre è rimasto lo zoccolo duro dello scorso anno e cioè i vari Giacomel, Visentin, Pellacani, Cazzola, Danti e Chiesa.

Dopo le due battute d’arresto consecutive, la Samb deve necessariamente tornare al successo se non vuole allontanarsi troppo dalle posizioni di classifica che contano. Ma dovranno fare i conti con una Virtus in salute, abbonata ai pareggi, ben cinque nelle ultime sette gare, come detto in precedenza, dunque una squadra da prendere con le molle.

Contro i rossoblu veneti, il tecnico di Thiene non potrà disporre degli infortunati Di Pasquale, De Goigoechea e Lavilla ma riavrà D’Ambrosio che ha scontato il turno di squalifica, per il resto sono tutti a disposizione, modulo 3-4-1-2 e formazione confermata, cioè quella vista a Cesena, con: Nobile in porta, Cristini, D’Ambrosio ed Enrici i tre di difesa, Masini, Angiulli, Shaka Mawuli e Malotti i quattro di centrocampo, Botta il rifinitore davanti alle due punte Maxi Lopez e Nocciolini.

In casa scaligera il tecnico Fresco che dovrà fare a meno di Daffara, sostituito da Mazzoli, dovrebbe confermare la formazione che ha impattato in casa contro il Sudtirol riproponendo il 4-3-1-2 con cui ha giocato fino ad oggi e dovrebbe far scendere in campo questo probabile undici iniziale: Sibi tra i pali, difesa a quattro con Amadio, Pellaccani, Visentin e Mazzolo, centrocampo a tre con Lonardi, Bentivoglio e Cazzola, Marcandella il fantasista, Pittarello e Danti le due bocche di fuoco.

Sono due i precedenti fra le due squadre al Riviera, nella stagione 2018/19 la gara terminò 1-1 con reti di Ilari e pareggio di Danti, mentre lo scorso anno gli scaligeri si imposero 1-2 con reti di Danieli, momentaneo pareggio di Volpicelli e goal vittoria di Odogwu; furono espulsi Di Pasquale e nel concitato dopo gara Di Massimo.

L’arbitro dell’incontro sarà la signora Maria Marotta di Sapri (SA). Il fischio d’inizio è fissato per le h.12:30 di mercoledì 23 dicembre. La gara si disputerà a porte chiuse. Una curiosità, per la prima volta la Samb sarà arbitrata da un fischietto donna.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net