domenica, Ottobre 24, 2021
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “Il Santo del giorno” del 30 dicembre su TV 2000: San Lorenzo da Frazzanò

Anticipazioni per “Il Santo del giorno” del 30 dicembre su TV 2000: San Lorenzo da Frazzanò

san lorenzo

Anticipazioni per “Il Santo del giorno” del 30 dicembre su TV 2000: San Lorenzo da Frazzanò

Nacque probabilmente intorno al 1116, nella piccola borgata di Frazzanò. I suoi genitori morirono nel giro di un anno, lasciando orfano il figlio. Lorenzo venne così affidato alla giovane nutrice Lucia, una vicina di casa. A sei anni, dopo i primi approcci con la liturgia e le scritture, Lorenzo chiese a Lucia di potere studiare le lettere umane e divine. Fu così indirizzato al monastero basiliano di San Michele Arcangelo a Troina, dove il giovane stupì tutti per le sue doti umane e religiose. Lo stesso vescovo di Troina lo invitò a vestire l’abito monacale basiliano e a ricevere gli ordini minori e maggiori. A soli 20 anni Lorenzo era già sacerdote e la sua fama andava diffondendosi nella regione. Si recò presso il monastero di Agira e qui i fedeli andavano per sentire la parola del santo. Nel 1155 circa Lorenzo entrò nel monastero di San Filippo di Fragalà. In questo periodo, Lorenzo si adoperò per fare edificare a Frainos (Frazzanò) una chiesetta dedicata a San Filadelfio. Nell’autunno del 1162 si conclusero i lavori della nuova chiesa di Tutti i Santi, da lui desiderata «ad honore della Santissima Trinità». Morì il 30 dicembre dello stesso anno.

È noto il cosiddetto “prodigio della camicia”: il sangue abbondantemente versato di notte, al mattino scompariva del tutto, rimanendo candidissima la camicia del Santo. Furono numerose anche le visioni che costellarono l’itinerario di santità del Monaco Lorenzo.