mercoledì, Gennaio 27, 2021
Home > Anticipazioni TV > Il film fantasy stasera in TV: “Miss Peregrine – La casa dei ragazzi speciali” giovedì 7 gennaio 2021

Il film fantasy stasera in TV: “Miss Peregrine – La casa dei ragazzi speciali” giovedì 7 gennaio 2021

film Miss Peregrine

Il film fantasy stasera in TV: “Miss Peregrine – La casa dei ragazzi speciali” giovedì 7 gennaio 2021 alle 21:20 su Rai 2

(none)

Miss Peregrine – La casa dei ragazzi speciali (Miss Peregrine’s Home for Peculiar Children) è un film del 2016 diretto da Tim Burton con Eva GreenAsa Butterfield e Ella Purnell. È una pellicola fantasticaadattamento cinematografico del romanzo La casa dei bambini speciali di Miss Peregrine del 2011 scritto da Ransom Riggs.

L’adolescente Jake Portman vive in Florida con la famiglia ed è particolarmente affezionato al nonno paterno, Abe, il quale lo ha cresciuto raccontandogli storie di mostri e creature speciali che sembra avere realmente conosciuto quando era un ragazzo: da tempo, però, ha smesso di credere ai suoi racconti perché lo hanno sempre reso oggetto di bullismo a scuola e anche i genitori credono che il nonno abbia sempre detto solo favole. Un giorno, mentre è al lavoro, riceve una chiamata dai genitori preoccupati per la salute di Abe e si reca a casa sua per assicurarsi che stia bene: qui trova la casa messa a soqquadro e l’anziano nonno morente che è rimasto privo degli occhi ma, prima di spirare, prega il nipote di andare all’anello del 3 settembre 1943 indicato nella cartolina, assicurandogli che l’uccello gli spiegherà ogni cosa e Jake intravede una creatura mostruosa tra gli alberi, che stranamente solo lui ha visto.

Devastato dalla tragica morte del nonno, Jake inizia un percorso terapeutico presso la Dott.ssa Golan e, il giorno del suo compleanno, riceve da parte del padre un vecchio libro al cui interno trova una cartolina indirizzata al nonno Abe, proveniente da Cairnholm nel Galles e firmata da Miss Alma Peregrine ovvero la misteriosa direttrice della casa dei bambini speciali; costei è la protagonista delle storie che Abe raccontava al nipote, che perciò viene incoraggiato dalla terapeuta a mettersi in viaggio verso la piccola isola britannica assieme al padre Frank.

Una volta a Cairnholm, Jake scopre con disappunto che la casa degli speciali esiste, ma è ormai ridotta in rovina a causa di una bomba sganciata da un aereo tedesco nel 1943 ai tempi della Seconda Guerra Mondiale, e che non vi furono sopravvissuti. Tuttavia, quando decide di andare ad esplorare il vecchio edificio (dicendo al padre che vuole andare a giocare con alcuni ragazzotti dell’isola, in realtà bulli e arroganti), viene accolto da uno stravagante gruppo di ragazzi: sono i bambini speciali di Miss Peregrine; gli speciali conducono Jake in una grotta che si rivela essere l’entrata del loro anello temporale e, una volta varcata, Jake si ritrova immerso nel 1943 con la casa dei bambini ancora intatta e maestosa. Conosce quindi Miss Peregrine e gli speciali: Emma, una giovane leggera più dell’aria che indossa scarpe di piombo per non volare via; Millard, un ragazzo invisibile; due gemelli, la cui peculiarità è quella di trasformare in pietra chi li guardi; Horace, in grado di proiettare i sogni e avere visioni sul futuro; Browyn, una bambina estremamente forzuta; Fiona, una ragazzina con il talento di controllare la vegetazione e far crescere ortaggi giganti; Olive, una giovane in grado di domare il fuoco; Enoch, un ragazzo con la specialità di donare la vita e gestire i corpi di coloro che costruisce; Hugh, un ragazzino al cui interno vive uno sciame di api e infine Claire, una bimbetta con una mostruosa bocca sulla nuca. Jake viene invitato a restare fino a sera presso la casa degli speciali e scopre che Miss Peregrine è la loro protettrice: la donna è, infatti, una Ymbryne, la cui peculiarità consiste nel mutare forma in uccello (un falco pellegrino) e di manipolare il tempo. Si tratta di un ruolo fondamentale, in quanto ciò ha impedito la persecuzione degli speciali e consente loro di vivere al sicuro all’interno di un anello temporale, in un giorno che si ripete in eterno e di cui solo loro ricordano tutto. Affinché ciò avvenga è importante che l’anello venga azzerato ogni giorno, pena il tornare a vivere nell’epoca dell’anello stesso e invecchiare normalmente: nel caso di Miss Peregrine l’anello temporale è stato creato d’urgenza per permettere la sopravvivenza dei bambini ed è infatti fissato nel giorno 3 settembre 1943, appena prima del bombardamento.

Il ragazzo deve fare ritorno nel 2016 e viene quindi accompagnato nella grotta da Emma, per cui inizia a provare affetto per lei come Abe da giovane; qui i due si imbattono in un’altra Ymbryne, di nome Miss Avocet, ferita sotto forma, appunto, di avocetta e impossibilitata a trasformarsi: proprio per questo verrà sottoposta alle cure di Miss Peregrine.Una scena del film

Il giorno dopo Jake (eludendo la sorveglianza del padre che la sera prima lo aveva rimproverato per essere scomparso e non gli aveva creduto dopo che i bulli avevano negato che Jake era stato con loro) torna nel 1943 e scopre di essere lui stesso uno speciale perché riesce a varcare l’anello temporale e, proprio come suo nonno Abe, ha la speciale e utile abilità di vedere le creature mostruose invisibili a tutti: i Vacui. Miss Peregrine gli racconta allora il segreto dei Vacui: un tempo erano speciali insoddisfatti di vivere nascosti e avidi di potere per cui, capeggiati da Mr. Barron, uccisero una Ymbrine in un esperimento nella speranza di divenire immortali e conquistarne l’abilità. L’esperimento non riuscì e diventarono appunto dei mostri che perseguitavano gli speciali dopo avere scoperto che mangiarne gli occhi, soprattutto quelli dei bambini, conferiva loro un aspetto di nuovo umanoide. Sono proprio loro le creature che hanno ucciso Victor, fratello di Browyn e il cui cadavere è custodito nella casa degli speciali, nonché nonno Abe.

Tornato nel presente, Jake scopre che un abitante di Cairnholm è stato trovato morto e privo degli occhi, quindi capisce che i Vacui e Mr. Barron sono più vicini di quanto immaginassero e corre ad avvertire Miss Peregrine; viene però seguito da John Lamont, ornitologo presente sull’isola da qualche giorno, il quale si rivela capace di attraversare l’anello temporale dopo essersi spacciato per la dott.ssa Golan e infine rivela la sua vera identità: è Mr. Barron, la cui peculiarità è, infatti, quella di essere un mutaforma.

Barron confessa a Jake che aveva trovato Abe dopo che era già stato ucciso dal Vacuo Malthus e che si era finto la dott.ssa Golan nel tentativo di incoraggiare il ragazzo a intraprendere il viaggio e capire dove fosse l’anello, perché non era riuscito a estorcere informazioni al nonno: obbliga quindi Jake a portarlo dai suoi amici con la scusa che sta per arrivare anche Malthus.

Arrivati alla casa, Barron si rivela, come Malthus, cattivo, perché usa Jake come ostaggio per obbligare Miss Peregrine a prendere le sembianze di uccello e ingabbiarla, lasciando soli i bambini speciali e Miss Avocet, non accorgendosi che è tornata umana. Lei racconta che Barron e i Vacui hanno attaccato diversi anelli temporali compreso il suo fissato a gennaio 2016 presso Blackpool, uccidendo tutti i bambini con lo scopo di replicare con molte più Ymbrine l’esperimento fallito degli anni addietro. Finito il racconto, la donna viene uccisa da Malthus, ma il gruppo riesce lo stesso a scappare prima che la casa venga bombardata e distrutta, per fortuna con dentro anche il perfido mostro: senza Miss Peregrine a riazzerare il tempo, però, l’anello si chiude ed i ragazzi si trovano bloccati al 1943 ma fuori dal loop temporale, nei giorni normali.

Il gruppo decide di andare a salvare la loro direttrice, riesumando dalle acque vicino a Cairnholm la nave da crociera RMS Augusta affondata nel 1915: con quel mezzo di trasporto raggiungono anch’essi Blackpool e, grazie a una mappa speciale, trovano e varcano l’anello temporale ancora attivo che li porta a gennaio 2016: qui, collaborando, riescono a fronteggiare e sconfiggere Barron, gli “Spettri” e i Vacui e Jake infine riesce a trovare e liberare le Ymbryne, compresa Miss Peregrine.

Prima che l’anello di Blackpool si chiuda, Jake deve dire addio a Emma e agli altri ragazzi perché Miss Peregrine è ferita e pertanto impossibilitata a creare un nuovo varco temporale nell’epoca moderna, per cui deve tornare con gli speciali a Blackpool nel 1943, dove invecchieranno normalmente fino alla ripresa della loro guardiana. Dopo un affettuoso saluto, Jake resta nel 2016 e fa ritorno in Florida dove trova il nonno ancora vivo, poiché Malthus è rimasto ucciso nel 1943, e gli racconta tutta la storia: a questo punto Abe intuisce che Jake non sarebbe felice senza Emma e lo incoraggia a intraprendere un nuovo viaggio.

Grazie alla mappa che indica gli anelli temporali esistenti, Jake è in grado di viaggiare tra le epoche in modo da trovarsi nel 1943 al molo di Blackpool: non poteva sapere dove e quando Miss Peregrine avrebbe creato il loop temporale, ma sapeva che l’avrebbe trovata all’ingresso del vecchio anello di Blackpool appena chiusosi il 3 settembre del 1943. Così facendo riesce a ricongiungersi a Miss Peregrine, Emma e i suoi amici, pronto a salpare verso nuovi orizzonti.

Personaggi
Ragazzi speciali
  • Jacob “Jake” Portman – Ha sedici anni ed è il protagonista e nipote di Abe Portman, e da lui ha ereditato il suo potere, che consiste nel vedere gli Spiriti Vacui, invisibili all’occhio umano e Speciale. È innamorato di Emma, e ha deciso di aiutare Miss Peregrine nella battaglia contro gli spettri. Dopo la morte del nonno, Jacob viene portato da uno psicologo, che gli consiglia di andare sull’isola in cui risiedevano gli speciali, dove poi incontrerà Emma e Miss Peregrine.
  • Emma Bloom – È una ragazzina più leggera dell’aria, e perciò è obbligata ad indossare delle speciali scarpe di piombo per non fluttuare via. Anni prima della storia era innamorata di Abe, ma poi si innamora di Jacob, e i due si baciano alla fine del film. Ha un carattere da leader, infatti dopo la scomparsa di Miss Peregrine saranno Jacob e lei a prendere il comando nelle ricerche della ymbryne.
  • Browyn Bruntley – Appare come una bambina, ed è intrisa di forza incredibile come suo fratello Victor. Browyn è estremamente leale e di buon cuore e capace di fare di tutto per i suoi amici. È capace di sollevare pesi notevolmente maggiori al suo, come quelli di uno scoglio.
  • Enoch O’Connor – Egli è capace di resuscitare e dare vita ad oggetti inanimati per un limitato periodo di tempo, e a fargli fare quello che vuole. Sembra una persona senza cuore, ma è qualcuno che si preoccupa realmente per coloro a cui tiene.
  • Horace Somnusson – Riesce ad avere sogni profetici. Segue la moda dell’epoca, ed è comunemente vestito in giacca e cravatta, con un cappello a cilindro e un monocolo. Parla con un accento inglese ed è pretenzioso e altezzoso.
  • Fiona Frauenfeld – Appare come un’adolescente poiché vive nell’anello temporale. Ha un’affinità con le piante e può farle crescere o morire ogni volta che le piace, anche se quest’ultima cosa è abbastanza rara. Ha l’immunità alla maggior parte dei veleni e sostanze tossiche. Le piace conversare con Hugh data la loro affinità con la natura.
  • Hugh Apiston – Appare come un adolescente poiché risiede nell’anello temporale. Ha una grande empatia con le api. Le immagazzina nel suo stomaco per proteggerle e può farle uscire quando vuole. Hugh è innamorato di Fiona, ricambiato da lei. Gli altri speciali ritengono che dato che l’uno controlla le api e l’altra le piante, la loro attrazione reciproca sia naturale.
  • Millard Nullings – Appare come un giovane adolescente e ha la straordinaria peculiarità di essere invisibile. Purtroppo, a causa della sua peculiarità, non può mai essere visto e così indossa gli abiti, la maggior parte delle volte, su richiesta di Miss Peregrine. Egli è anche estremamente ben versato in tutte le cose particolari, e documenta gli eventi di ogni essere vivente sull’isola durante il giorno che si ripete nell’anello.
  • Olive Elephanta – Olive è una ragazza capace di evocare le fiamme dalle sue mani, per questo è obbligata a tenere costantemente dei guanti speciali per non dar fuoco ad ogni cosa che tocca. È molto amica di Jacob ed è innamorata di Enoch.
  • Claire Densmore – La più giovane dei ragazzi speciali, ha la peculiarità di avere una bocca in più nella parte posteriore della testa con i denti estremamente nitidi, nascosta sotto i suoi riccioli biondi.
  • Victor Bruntley – Fratello di Browyn. Come sua sorella, Victor ha una forza incredibile. È stato ucciso da un Vacuo prima dell’inizio della serie e il suo corpo è stato tenuto in una camera da letto al piano superiore fino a quando non lo seppellirono. Prima della sua morte, era il miglior amico di Enoch. A causa di questo Enoch accusa Abraham e Jacob della sua morte.
  • I gemelli – Sono due bambini gemelli vestiti con una tuta bianca che copre loro anche i volti. Ogni cosa che fanno, la fanno specularmente e insieme. Hanno la capacità di uccidere le persone che li guardano per la paura che fanno provare. Per evitare che questo accada senza intenzione indossano appunto delle tute.
Ymbrynes

Una Ymbryne è una ragazza speciale che può trasformarsi in un uccello ed è in grado di creare e mantenere un ciclo del tempo. Si tratta sempre di soggetti di sesso femminile e proteggono i ragazzi speciali, gli adulti e gli animali, spesso salvandoli da situazioni terribili.

  • Alma LeFay Peregrine – Miss Peregrine è la direttrice della casa per bambini speciali di Cairnholn. È una donna delicata, che ama fumare la pipa e adora il suo lavoro, anche se a volte può essere eccessivamente rigorosa. Viveva nel ciclo del tempo di Miss Avocet quando era giovane e può trasformarsi in un falco pellegrino. È una donna molto severa dalla sensibilità vittoriana, e riesce a manipolare il tempo, nonché a essere tremendamente puntuale. Nonostante tutti i bambini abbiano gia superato la maggior età, seppur rimandendo nei corpi di bambini per l’effetto dell’anello, lei li tratta ancora come se avessero sei anni, e alla fine del film capisce che anche loro sono cresciuti, ma saranno per sempre i suoi bambini.
  • Esmeralda Avocet – Miss Avocet è una donna anziana dei primi anni dell’era vittoriana in Inghilterra. Il suo ciclo del tempo è stato invaso da creature e hollowgasts, costringendola a ritirarsi nel ciclo di Miss Peregrine. Può trasformarsi in un’avocetta.
Non speciali
  • Maryann Portman – Maryann è la madre di Jacob e moglie di Franklin. Crebbe in una famiglia ricca e ancora oggi vive nell’agiatezza ed è molto protettiva nei confronti di Jacob.
  • Susan Portman – Susan è la zia di Jacob e sorella di Franklin. Gli ha dato la copia di suo nonno dei poemi di Ralph Waldo Emerson, che hanno condotto Jacob nella sua avventura in Galles.
  • Franklin Portman – Padre di Jacob, ha sposato Maryann, è fratello di Susan e figlio di Abraham, da cui non ha ereditato i poteri speciali.

Regia di Tim Burton

Con Eva GreenAsa Butterfield e Ella Purnell

Fonte: WIKIPEDIA

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *