martedì, Gennaio 26, 2021
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “Le Parole della settimana” del 9 gennaio alle 20.20 su RAI 3: ospite Vittorio Sgarbi

Anticipazioni per “Le Parole della settimana” del 9 gennaio alle 20.20 su RAI 3: ospite Vittorio Sgarbi

le parole

Anticipazioni per “Le Parole della settimana” del 9 gennaio alle 20.20 su RAI 3: ospite Vittorio Sgarbi

(none)

A “Le Parole della settimana” sabato 9 gennaio alle 20.20 su Rai3, in apertura Roberto Vecchioni entrerà del dibattito suscitato dalle accuse di sessismo rivolte al film cult Grease raccontando l’origine delle parole “uomo” e “donna”.

Il “Professore della Parole” continuerà la sfida enigmistica con Massimo Gramellini attraverso nuovi rompicapo a base di parole ai quali prenderà parte anche Mara Maionchi come ospite d’eccezione.

Veronica Pivetti dedicherà il suo monologo alla tragica morte di Agitu Ideo Gudeta, la rifugiata etiope diventata simbolo di integrazione uccisa e violentata da un suo dipendente.

Nel collaudato alternarsi di ospiti noti e non, saranno presenti Vittorio Sgarbi, autore insieme a Giulio Giorello del libro Il bene e il male. Dio, arte, scienza, i giornalisti Beppe Severgnini e Marianna Aprile oltre all’immunologa Antonella Viola.

Oltre a Saverio Raimondo che tornerà a raccontare l’attualità commentando il nuovo Dpcm attraverso la lente della sua dissacrante comicità, ci sarà anche il giovane critico d’arte Jacopo Veneziani che, ispirato dal “vichingo” Jake Angeli, uomo simbolo dell’incredibile irruzione nel Campidoglio Americano, proseguirà il suo viaggio nella storia dell’arte analizzando la rappresentazione pittorica del barbari.

Le Parole della Settimana continuerà a dare spazio anche storie straordinarie di vita quotidiana, da sempre il motore trainante del programma, raccontate dalla diretta voce di chi le ha vissute in prima persona, cittadini comuni che hanno saputo distinguersi per capacità, generosità o professionalità.

Come di consueto in chiusura di puntata la “Buonasera”, il monologo di Massimo Gramellini ispirato dai fatti di cronaca.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *