domenica, Dicembre 5, 2021
Home > Marche > Minacce a Giorgia Latini: la solidarietà del Popolo della Famiglia

Minacce a Giorgia Latini: la solidarietà del Popolo della Famiglia

minacce

Minacce a Giorgia Latini: la solidarietà del Popolo della Famiglia

“Chi minaccia è da condannare, sempre. A nome del Popolo della Famiglia, esprimo la massima solidarietà all’assessore Giorgia Latini“.

Questo ha dichiarato Fabio Sebastianelli, Coordinatore Marchigiano del Popolo della Famiglia riguardo alle recenti minacce ricevute dall’assessore regionale.

“Le minacce per aver espresso un’opinione costituiscono un fatto gravissimo non solo verso la persona ma verso la nostra Costituzione. Mi auguro che tutte le forze politiche, indipendentemente dalle contrapposizioni partitiche, condannino questo vile comportamento messo in atto da chi, nella convinzione  che il suo pensiero sia l’unico giusto e buono, tende a dimenticarsi delle regole della democrazia e del diritto quando gli vanno strette.

Ritengo grave anche quanto affermato in una nota stampa diffusa da “buona parte delle femministe anconetane” ( non sapendo di preciso a chi attribuire la nota, utilizzo la definizione data da un  quotidiano che l’ha pubblicata). Nota in cui, le femministe, esprimono la loro sorpresa per le reazioni della giunta e si “dimenticano” di dissociarsi dagli autori delle minacce soffermandosi sulla storicità delle frasi scritte e sminuendo il fatto.

 Storiche o non storiche le minacce restano tali e quanto scritto rappresenta chiaramente la volontà di chi lo ha scritto. Il non dissociarsi e il minimizzare lascia, se non la certezza, quantomeno il dubbio che si sia daccordo con il messaggio scritto”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net