martedì, Ottobre 19, 2021
Home > Anticipazioni TV > Il film fantasy stasera in TV: “L’uomo d’acciaio” martedì 12 gennaio 2021

Il film fantasy stasera in TV: “L’uomo d’acciaio” martedì 12 gennaio 2021

l'uomo d'acciaio

Il film fantasy stasera in TV: “L’uomo d’acciaio” martedì 12 gennaio 2021 alle 21:20 su Italia 1

ManofSteelMovie.png

L’uomo d’acciaio (Man of Steel) è un film del 2013 diretto da Zack Snyder con Henry Cavill, Amy Adams, Michael Shannon, Russell Crowe e Kevin Costner.

Basato sul personaggio di Superman dei fumetti DC Comics, il film è un reboot della serie cinematografica dedicata al supereroe creato da Jerry Siegel e Joe Shuster. La pellicola è stata scritta da David S. Goyer e prodotta da Christopher Nolan.

L’uomo d’acciaio è il primo capitolo del DC Extended Universe, universo cinematografico condiviso della Warner Bros.

Il pianeta Krypton sta andando incontro alla sua imminente fine a causa del nucleo instabile, dovuto allo spreco di risorse naturali da parte dei kryptoniani. Lo scienziato Jor-El cerca di avvertire l’alto consiglio kryptoniano del pericolo, ma la riunione viene interrotta dal colpo di stato tentato dal generale Zod, leader militare e fervido patriota di Krypton, che è convinto di poter salvare il pianeta dalla rovina grazie al codice genetico della stirpe kryptoniana. Consapevoli di come la popolazione artificiale di Krypton abbia deturpato la vivibilità del pianeta, Jor-El e sua moglie Lara Lor-Van infondono il codice nel corpo del loro figlio neonato Kal-El, l’unico bambino kryptoniano nato naturalmente in secoli, e lo spediscono sulla Terra all’interno di una navetta spaziale. Zod arriva poco dopo il lancio e colto dall’ira per aver perso il codice, uccide Jor-El, per poi venire arrestato e imprigionato nella Zona fantasma, insieme ai suoi complici. Poco dopo, Krypton esplode.

Atterrato nella periferia della cittadina di Smallville in Kansas, il piccolo Kal-El viene trovato da una coppia di contadini, Jonathan e Martha Kent, che decidono di crescerlo come loro figlio e lo chiamano Clark; il giovane extraterrestre cresce nella fattoria ignaro della sua reale provenienza fin quando scopre di possedere abilità e poteri straordinari non comuni a nessun altro essere umano. La sua struttura fisica subisce cambiamenti man mano che cresce e Clark ha sempre più difficoltà a tenerli nascosti e ad integrarsi con gli altri ragazzi della sua età. Quando Clark diventa adolescente, Jonathan gli rivela che è un alieno consigliandogli di non usare i poteri in pubblico, col timore che la società lo rifiuti, ma nonostante ciò è convinto che Clark sia stato inviato sulla Terra per uno scopo. Dopo la morte di Jonathan, che si è lasciato travolgere da un tornado, facendo gesto a Clark di non salvarlo pur di non rivelare i suoi poteri ai presenti, Clark passa l’età adulta seguendo uno stile di vita da nomade, svolgendo diversi lavori sotto false identità e salvando segretamente le persone in difficoltà, tormentato però dalla perdita del padre adottivo.

In seguito viene riportata la scoperta di una nave aliena nell’Artide. Clark riesce a raggiungere il sito e senza farsi vedere entra all’interno dell’astronave, che si rivela essere di origine kryptoniana. Inserendo nel portello della nave una “chiave” che i Kent hanno trovato nella capsula con la quale è giunto sulla Terra da neonato, Clark viene accolto da un ologramma interattivo di Jor-El, il quale gli rivela di essere suo padre raccontandogli la storia di Krypton e tutti gli eventi che lo hanno portato sulla Terra. L’ologramma gli spiega di averlo inviato sulla Terra per proteggere i suoi abitanti e ispirarli a non commettere gli stessi errori che hanno portato Krypton alla distruzione. Lois Lane, giornalista del quotidiano Daily Planet, che era stata inviata per scrivere un articolo, si inoltra all’interno della nave seguendo Clark e viene salvata e medicata da lui quando viene assalita dal sistema di sicurezza della nave. Dopo essersi risvegliata sulla neve, Lois e i presenti vedono la nave kryptoniana liberarsi dal ghiaccio e prendere il volo.

Metropolis, il redattore del Daily Planet Perry White rifiuta di pubblicare l’articolo di Lois circa la nave aliena e il “superuomo” che l’ha soccorsa. Seguendo degli indizi e chiedendo informazioni da varie fonti, Lois riesce a rintracciare Clark, il quale è tornato nel Kansas. Dopo aver ascoltato la sua storia, Lois gli promette di non rivelare il suo segreto a nessuno. Non molto tempo dopo giunge sulla Terra il Generale Zod, il quale si è liberato dalla prigione della Zona fantasma ed è giunto per conquistare il pianeta dopo aver rintracciato la nave kryptoniana, in seguito alla scoperta del fallimento delle altre colonie planetarie organizzate dai kryptoniani. Zod manda un messaggio mondiale su tutte le TV richiedendo la resa dei terrestri e che gli consegnino Kal-El. Clark, che dalla nave ha preso un costume kryptoniano che reca sul petto lo stemma della casata degli El, simile ad una “S” e identificandosi alle persone come Superman, permette all’esercito di condurlo dinanzi agli invasori alieni insieme a Lois, su richiesta dei kryptoniani. Una volta a bordo della Zona fantasma, Zod rivela a Superman di essere intenzionato a terraformare la Terra in un nuovo Krypton e di estirpargli dal corpo i codici genetici per ripopolarlo.

La terraformazione per il nuovo Krypton comporterebbe l’estinzione dell’umanità a causa di numerosi cambiamenti ecologici, rendendo il pianeta inabitabile per tutti i terrestri; Superman stesso si indebolisce quando entra in contatto con l’atmosfera kryptoniana all’interno della Zona fantasma. Con l’aiuto di Lois e dell’ologramma di Jor-El, Superman riesce a liberarsi e torna sulla Terra con lei. In seguito ad un combattimento a Smallville contro un gruppo di soldati kryptoniani inviati da Zod, Superman convince l’esercito americano di essere dalla loro parte. Zod invia il motore per la terraformazione kryptoniana sull’Oceano Indiano mentre la Zona fantasma attiva il processo su Metropolis, che modifica la gravità terrestre e distrugge tutto ciò che rientra nel suo raggio d’azione. Superman riesce a distruggere la macchina in India, mentre l’esercito, sotto le istruzioni di Lois, usa la navicella che lo ha condotto sulla Terra per ri-attivare il sistema della Zona fantasma, che implode su se stessa imprigionando tutti i kryptoniani all’interno tranne Zod, che ha preso il comando della nave di Jor-El e prova a uccidere Lois e il suo gruppo prendendo di mira il loro aereo. Superman interviene distruggendo la nave, e con essa la tecnologia fondamentale per ripristinare la razza kryptoniana.

Esposto all’energia del Sole che dona i poteri a Clark, Zod assume le stesse capacità di Superman, e ingaggia con lui un duello corpo a corpo tra le macerie di Metropolis. Quando Zod tenta di uccidere dei civili, Superman è costretto ad ucciderlo spezzandogli il collo. Successivamente, Superman avverte il governo che, se vuole il suo aiuto, sarà disponibile. Per creare un alias che lo tenga informato sulle situazioni nelle quali intervenire senza destare sospetti, Clark si trasferisce a Metropolis trovando lavoro come giornalista per il Daily Planet.

Regia di Zack Snyder

Con: Henry Cavill, Amy Adams, Michael Shannon, Russell Crowe e Kevin Costner

Fonte: WIKIPEDIA