sabato, Dicembre 4, 2021
Home > Anticipazioni TV > Il film horror stasera in TV: “Il signore della morte” sabato 16 gennaio 2021

Il film horror stasera in TV: “Il signore della morte” sabato 16 gennaio 2021

Halloween II

Il film horror stasera in TV: “Il signore della morte” sabato 16 gennaio 2021 alle 21.20 su Italia 2 (Canale 66)

Halloween II Film 1981.png
«Ma che cos’è? Uno scherzo? È tutta la notte che ci spaventano da morire!
Lei non sa cos’è la morte»
(Il Dott. Sam Loomis, poco prima dei titoli di testa – dai dialoghi del film)

Il signore della morte (Halloween II) è un film del 1981, diretto da Rick Rosenthal con Jamie Lee Curtis, Donald Pleasence e Lance Guest. Il film è stato successivamente distribuito in Home-video col titolo Halloween II – Il signore della morte.

Si tratta del secondo capitolo della saga di Halloween ed è stato sceneggiato da John Carpenter, regista del primo capitolo della serie. A differenza degli altri sequel, questo è l’unico che è stato scritto da Carpenter e da Debra Hill. Il film segue sin dall’inizio gli eventi del primo film e s’incentra da un lato sulla volontà di Myers di trovare e uccidere Laurie Strode e dall’altro lato sugli sforzi del dottor Loomis per trovare Michael ed evitare il peggio.

Stilisticamente parlando, il sequel riproduce naturalmente elementi-chiave che fecero di Halloween – La notte delle streghe un grande successo come ad esempio la prospettiva in prima persona e i titoli di testa quasi uguali al film precedente. Il film, comunque, a gran differenza rispetto all’orginale, include più violenza e sangue, facendolo assomigliare nettamente all’emergente genere degli splatter e non guadagnò quanto il precedente: gli introiti furono pari a 25.5 milioni di dollari, in confronto alle spese di 2.5 milioni.[1]

Halloween II doveva essere l’ultimo capitolo della saga di Halloween che ruotasse intorno a Michael Myers e alla cittadina fittizia di Haddonfield,[2] ma dopo l’insuccesso di Halloween III – Il signore della notte (1982), Myers ritornò nel film Halloween 4 – Il ritorno di Michael Myers (1988).

Notte di Halloween del 31 ottobre 1978. Il dottor Sam Loomis ha appena sparato a Michael Myers facendolo precipitare da un balcone, salvando così la giovane Laurie Strode da morte certa.

Subito dopo averlo colpito, Loomis si precipita sul luogo dove Michael è caduto ma al posto del suo corpo trova solo una macchia di sangue: Myers è ancora vivo. Nel frattempo vengono ritrovati nel viale dove Myers ha compiuto gli omicidi i corpi di Lynda van der Klok e del suo ragazzo e di Annie Brackett, la figlia dello sceriffo, che viene prontamente avvisato.

Laurie viene condotta in ospedale e qui riceve parecchie attenzioni da parte del giovane infermiere Jimmy Lloyd, fratello di un compagno di scuola di Laurie. La ragazza viene operata per arginare la ferita provocatagli da Myers e viene anestetizzata. Durante il lungo sonno, inizia ad avere incubi riguardo alla sua infanzia e all’adozione a lei ignota da parte degli Strode. Intanto il maniaco Michael Myers continua a mietere vittime grazie ad un coltello che ha prelevato in casa di un’anziana signora.

Il dottor Sam Loomis, insistendo sul fatto che Myers è ancora vivo ed è da qualche parte nella cittadina di Haddonfield, diviene quasi lo zimbello dei poliziotti, che credono Myers ormai morto e continuano a diffidare che possa essere una sorta di essere innaturale. Il dottor Loomis individua finalmente Myers mentre attraversa una strada, ma questi finisce schiacciato tra un’auto di polizia e un camion. La collisione provoca l’esplosione e la morte del “presunto” Myers. Andando all’obitorio, il medico controlla la dentatura della persona – secondo la sua opinione non più vecchia di diciassette anni. Dei ragazzi chiedono inoltre di un loro amico che aveva diciassette anni e indossava una maschera che è scomparso da ore: a questo punto non ci sono dubbi sul fatto che il morto nell’esplosione non era Myers.

Così, mentre Laurie inizia a ricordare della sua infanzia e della sua stretta parentela con Michael, Loomis conduce la sua personale caccia all’uomo e Myers si dedica all’uccisione della sua “seconda sorella”, Laurie, protetta da infermieri e amici, che però non potranno arrestare la furia omicida di Myers. Loomis, seguendo le tracce di Michael, entra nell’ospedale e una volta recatosi nella stanza dove Laurie s’era nascosta, tenta di sparare a Michael, che è riuscito ad entrare. Però la pistola non funziona e quindi Michael trafigge Loomis con una lametta. Dopo aver fatto questo, Michael si avvicina alla sorella messa in un angolo spaventata. Ma d’un tratto Laurie estrae una pistola e gli spara sopra gli occhi rendendolo cieco. Così Loomis decide di risolvere questa faccenda, accende delle bombole di gas per attirare l’attenzione di Michael, lo stesso fa Laurie. Dopo che quest’ultima è fuggita via dalla camera, Loomis, ancora dentro la stanza invasa dal gas acceso, afferra un accendino, preme il grilletto e causa un’esplosione sacrificandosi. Però dopo l’esplosione, Michael cammina verso la sorella minore, col corpo in fiamme e dopo un po’ cade a terra. La mattina seguente, Laurie viene soccorsa e mandata dentro il furgone dell’ambulanza. Il film termina con l’inquadratura del volto scioccato di Laurie e quella del volto di Myers in fiamme.

Regia di Rick Rosenthal

Con: Jamie Lee Curtis, Donald Pleasence e Lance Guest

Fonte: WIKIPEDIA