giovedì, Marzo 4, 2021
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “Le ultime sette parole di Cristo in croce” su Rai 5 del 17 gennaio alle 21.15: dalla Reggia di Caserta

Anticipazioni per “Le ultime sette parole di Cristo in croce” su Rai 5 del 17 gennaio alle 21.15: dalla Reggia di Caserta

ultime sette parole

Anticipazioni per “Le ultime sette parole di Cristo in croce” su Rai 5 del 17 gennaio alle 21.15: dalla Reggia di Caserta con Riccardo Muti e Massimo Cacciari

(none)

C’è la splendida cornice del Teatrino di Corte della Reggia di Caserta a far da sfondo al concerto diretto dal Maestro Riccardo Muti alla testa della sua Orchestra Giovanile Cherubini, che Rai Cultura propone in prima visione Tv domenica 17 gennaio alle 21.15 su Rai5. In programma Die sieben letzten Worte unseres Erlösers am Kreuze, ossia Le ultime sette parole di Cristo in croce, il lavoro scritto da Franz Joseph Haydn nel 1786 su richiesta del canonico di Cadice come composizione da eseguire durante le cerimonie del Venerdì Santo. Sette brani in tempo lento che riflettono sulle ultime frasi pronunciate da Cristo prima di morire, preceduti da un’introduzione solenne e da una chiusura in tempo rapido, che racconta il terremoto, lo squarciarsi del velo del tempio, l’apertura dei sepolcri e gli altri sconvolgimenti seguiti al trapasso di Gesù, secondo il Vangelo di Matteo. 
Il filosofo Massimo Cacciari, autore insieme allo stesso Riccardo Muti di un libro sui riflessi nell’arte e nella musica delle ultime parole di Cristo, introduce il concerto analizzando il significato più profondo della partitura.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *