sabato, Febbraio 27, 2021
Home > Abruzzo > Ferrovia Pescara Roma, Marsilio: “Bene il commissario, ora la garanzia sui fondi”

Ferrovia Pescara Roma, Marsilio: “Bene il commissario, ora la garanzia sui fondi”

Adriatic Link

Ferrovia Pescara Roma, Marsilio: “Bene il commissario, ora la garanzia sui fondi”

L’Aquila – Un passo avanti per il potenziamento e la velocizzazione della tratta ferroviaria Pescara-Roma è stato fatto con la bozza di DPCM del Governo che individua Vincenzo Macello, responsabile della Direzione investimenti di Rfi, come commissario dell’opera. 

“Finalmente il nome del commissario arriva in Parlamento – ha sottolineato il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio – abbiamo atteso sei mesi, ora speriamo non ne occorrano altri sei per espletare la parte burocratica che prevede il passaggio nelle Commissioni Parlamentari, l’intesa Governo-Regioni, la registrazione presso la Corte dei Conti e il successivo decreto di nomina. Vogliamo anche che si faccia chiarezza e ci siano garanzie sulle risorse necessarie per la realizzazione dell’intera opera ferroviaria. Al Protocollo d’intesa siglato il 3 marzo dello scorso anno a Roma, tra il Ministero dei Trasporti, la Regione Abruzzo e la Regione Lazio, voluto e proposto dal sottoscritto, è seguito un tavolo di lavoro che ha definito il progetto con un fabbisogno finanziario di 6,564 miliardi di euro.

Al momento della firma del protocollo erano disponibili solamente 364 milioni di euro (352 + 12 per la bretella di Sulmona) e non il miliardo e mezzo, come qualcuno andava millantando.
Dal DPCM si evidenzia che la somma finanziaria a disposizione, ad oggi, risulta essere di soli 602 milioni di euro coperti dal Mef, mentre nell’ambito del fabbisogno finanziario vengono indicati altri 1,304 miliardi di euro, attualmente senza copertura, che probabilmente saranno garantiti attraverso il Recovery Fund. Una somma insufficiente per l’integrale realizzazione dell’opera.

Vogliamo che il Governo indichi con estrema chiarezza come verranno garantiti gli altri 4,3 miliardi necessari. La tratta ferroviaria Pescara-Roma – ha concluso Marsilio – va realizzata per intero, indicando anche tempi certi al fine di dare alla collettività una struttura fondamentale per il territorio”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *