mercoledì, Ottobre 20, 2021
Home > Marche > Banda ultra larga, nelle Marche ancora 1.200.000 euro a favore dei cittadini

Banda ultra larga, nelle Marche ancora 1.200.000 euro a favore dei cittadini

banda ultra larga

Banda ultra larga, nelle Marche ancora 1.200.000 euro a favore dei cittadini

La Regione Marche ha avviato, a fine novembre, un’indagine conoscitiva sulla #BandaUltraLarga (BUL) rivolta a tutti gli operatori di telecomunicazioni, per verificare il grado di copertura di ogni Comune del territorio e per individuare gli operatori privati in grado di erogare servizi di accesso alla rete in coerenza ai criteri del #PianoVoucher di cui al Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 07/08/2020.

Nell’ambito dell’iniziativa nazionale dei “Voucher per la BUL”, infatti, è prevista nelle Marche l’erogazione di oltre 2,3 milioni di euro di contributi per le famiglie, per l’attivazione di connettività a banda ultra larga, di cui solo 1,1 milioni utilizzati, ad oggi. L’indagine conoscitiva è ancora aperta ad eventuali contributi di nuovi operatori e ad aggiornamenti dei dati da parte degli operatori che hanno già partecipato.

“L’emergenza sanitaria ha fatto comprendere a tutti l’importanza della comunicazione digitale – ha commentato l’Assessore Mirco Carloni –. Una maggiore diffusione dell’incentivo del voucher per le famiglie ed una maggiore consapevolezza dei cittadini sull’effettiva copertura di rete disponibile nelle località in cui vivono costituiscono aspetti rilevanti”. Per maggiori approfondimenti: https://www.regione.marche.it/News-ed-Eventi/Post/70847

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net