giovedì, Marzo 4, 2021
Home > Abruzzo > Naiadi, Liris: “Apertura 8 febbraio per agonismo”

Naiadi, Liris: “Apertura 8 febbraio per agonismo”

naiadi

Naiadi, Liris: “Apertura 8 febbraio per agonismo”

Pescara – “Per le sole attività agonistiche il centro polisportivo Le Naiadi di Pescara riaprirà lunedì prossimo, 8 febbraio. Una decisione che si è resa indispensabile, in vista della ripresa dei campionati, e che è maturata nel corso della riunione di questa mattina, da me convocata – con i gestori della struttura, le parti sindacali, l’Ati e i rappresentanti dei lavoratori – per fare il punto della situazione presente e futura, sui cui la Regione Abruzzo è in costante lavoro. In tal senso, mi preme ringraziare il presidente del Consiglio regionale, Lorenzo Sospiri e i capigruppo, Guerino Testa e Vincenzo D’Incecco, per essermi stati al fianco su una tematica così centrale, non solo per il comprensorio pescarese ma per tutta la regione.

La riapertura dell’attività agonistica rappresenta senza dubbio un passaggio fondamentale sia per la vita dell’impianto e dei suoi lavoratori sia per gli atleti che in questi mesi sono stati costretti a continui stravolgimenti della loro attività. In qualità di Assessore regionale allo Sport, il supporto all’agonismo rappresenta un elemento imprescindibile e in tal senso mi sto adoperando, in tutte le sedi opportune, cercando di contemperare le esigenze di tutte le parti e questa riapertura costituisce un primo parziale ma rilevante successo. Il nuoto agonistico – che interessa numerosi giovani e famiglie – potrà, dunque, ripartire, nel rispetto delle normative vigenti e compatibilmente con il protrarsi dell’emergenza sanitaria.

La riunione odierna ha permesso, inoltre, di confrontarci su diversi aspetti inerenti la gestione futura de Le Naiadi e a questo proposito la Regione sta vagliando diversi possibili percorsi, di cui metteremo a conoscenza i soggetti interessati ed il territorio nelle prossime settimane. A stretto giro convocherò un nuovo incontro per comunicare la decisione presa”. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *