sabato, Dicembre 4, 2021
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “Frontiere” del 6 febbraio alle 16.30 su Rai 1: il “Rebus Covid”

Anticipazioni per “Frontiere” del 6 febbraio alle 16.30 su Rai 1: il “Rebus Covid”

frontiere

Anticipazioni per “Frontiere” di Franco Di Mare del 6 febbraio alle 16.30 su Rai 1: il “Rebus Covid”

(none)

A Frontiere, con Franco Di Mare su Rai3

Decifrare il “Rebus Covid” tra mutazioni, vaccinazioni e immunità: è l’obiettivo della puntata di “Frontiere” in onda sabato 6 febbraio alle 16.30 su Rai3, condotta da Franco Di Mare. Affrontare questa situazione ci ha ormai abituati a un gergo di tipo bellico. Il virus è a tutti gli effetti il nemico da combattere per difendere il territorio su cui si consuma lo scontro: il nostro corpo. Sappiamo per certo che si tratta di una guerra mondiale che ha superato i 100 milioni di casi di contagio nell’intero pianeta, e solo in Italia gli oltre 90.000 decessi. E non siamo ancora in grado di stabilire chi stia vincendo, dal momento che i nostri migliori alleati, i vaccini, tardano ad arrivare.
Con queste incertezze ci si trova ad affrontare l’inizio del secondo anno di pandemia, di fronte a più interrogativi che risposte: da una parte i vaccini, dall’altra un virus che cambia per aggirare le difese del nostro sistema immunitario. E si esamina il modello dello stato israeliano, attualmente alle prese con il terzo e più grave attacco della pandemia, dove però le vaccinazioni riescono a marciare spedite al ritmo di 200.000 persone al giorno, senza sosta. Per dare soluzione a questo intreccio complicato, interverranno: Franco Locatelli, direttore del dipartimento di Oncoematologia dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù e Presidente del Consiglio Superiore di Sanità; Massimo Galli infettivologo dell’Ospedale Sacco; Paolo Magri, direttore dell’ISPI Istituto di Politica Internazionale; Walter Ricciardi, Consigliere del Ministro della Salute; Giuseppe Novelli, genetista del Policlinico Tor Vergata; Enrico Maivrov, presidente dell’associazione benefica Nuova Udai 10.0 ed esperto internazionale di sistemi sanitari; Yvette Lwali Zawadi della congregazione Suore Angeliche di San Paolo; Maurizio Molinari Direttore de La Repubblica; i giornalisti Rai Giovanna Botteri, Rino Pellino e Alessandro Cassieri.