lunedì, Novembre 29, 2021
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “Linea Bianca” del 6 febbraio alle 14 su RAI 1: da Auronzo a Cortina D’Ampezzo

Anticipazioni per “Linea Bianca” del 6 febbraio alle 14 su RAI 1: da Auronzo a Cortina D’Ampezzo

Linea Bianca

Anticipazioni per “Linea Bianca” del 6 febbraio alle 14 su RAI 1: viaggio in Veneto

(none)

Con “Linea Bianca” alla scoperta del Veneto

Il viaggio di “Lineabianca” prosegue nel Veneto, da Auronzo a Cortina d’Ampezzo, sabato 6 febbraio, alle 14.00 su Rai1, con Massimiliano Ossini e Giulia Capocchi. Quota 3.321 metri sul livello del mare: in vetta al monte Cristallo, scenografica palestra di arrampicata per i leggendari “Scoiattoli di Cortina”, uno dei gruppi di scalatori e di guide alpine più famose al mondo, con Ossini e Lino Zani. Dallo sky-running al dog-trekking: ad Auronzo di Cadore, nella meravigliosa cornice del lago d’Antorno, incastonato tra boschi secolari e maestose montagne, due divertenti “approcci” per scoprire la natura circostante, tenendosi in forma.  Uno spettacolare palcoscenico della natura sul quale recita la storia: a Cortina, al cospetto del Massiccio delle 5 Torri, simbolo delle Dolomiti Ampezzane, le simulazioni delle attività dei ragazzi del Soccorso Alpino.  Cinque cerchi, come i 5 Continenti da cui arriveranno tutti gli atleti per sfidarsi nelle varie discipline sportive, sei colori, come i colori di tutte le bandiere del mondo: a Cortina, davanti il Palazzo del Ghiaccio, con il Sindaco Ghedina, dopo l’edizione del 1956, lo straordinario traguardo della nuova candidatura di Milano-Cortina per le Olimpiadi invernali del 2026. 
Nel centro di Vigo di Cadore, alla scoperta delle bellezze della Cappella di Sant’Orsola, uno dei patrimoni artistico – architettonici più rilevanti di questo territorio, edificata per volere di un ricco abitante della zona. Migliorare, oggi, la capacità di correre e giocare, aiuta il respiro di domani: sulle rive del lago di Misurina, tra le vette delle Dolomiti, l’eccellenza dell’unico Centro in Italia per la cura e la riabilitazione delle malattie respiratorie del bambino e dell’adolescente. E infine alla ricerca dei narli… e dell’erba talagona: a Domegge di Cadore, nel rifugio Padova, prelibate ricette della tradizione culinaria locale e preziosi consigli per una sana alimentazione in montagna.