mercoledì, Agosto 4, 2021
Home > Sport in Pillole > Samb: altro derby per i rossoblu, obbligati a vincere. Al Riviera è atteso il Fano

Samb: altro derby per i rossoblu, obbligati a vincere. Al Riviera è atteso il Fano

samb

Samb: altro derby per i rossoblu, obbligati a vincere. Al Riviera è atteso il Fano

di Marco De Berardinis

Rossoblu privi di Lavilla, Di Pasquale, Maxi Lopez e Shaka Mawuli infortunati e Botta squalificato. Si giocherà domenica alle h.20:30

Terza gara in otto giorni per la Samb, attesi dal secondo derby consecutivo, questa volta contro il Fano di mister Destro, in una gara valevole per la quarta giornata di ritorno che si disputerà allo stadio Riviera delle Palme domenica 7 febbraio alle h.20:30.

Come lo è stata con la Fermana, una sconfitta davvero immeritata quella del Recchioni, la gara contro i granata sarà ancora un altro duro banco di prova per i rossoblu, che saranno costretti a vincere per non perdere posizioni in classifica e dimostrare che la sconfitta di Fermo è stata solo un incidente di percorso, contro una squadra che arriverà al Riviera abbottonata, ma in forma, vista la propria posizione di classifica, reduce tra l’altro, dalla roboante vittoria del Mancini di giovedì scorso contro il Carpi per 4-0.

Dando uno sguardo ai movimenti di mercato della squadra granata, mercato che si è concluso lo scorso 1 febbraio, la società si è mossa molto per rinforzarsi, al tal proposito ha acquistato i difensori Stefano Cason dal Matelica classe ’95 e Lorenzo Valeau dalla Roma classe ‘99, i centrocampisti Adriano Sbarzella dall’Arezzo classe ’99, Francesco Rodio dal Cosenza classe ‘01 e Francesco Urso dal Catanzaro classe ‘94, l’attaccante spagnolo Alvaro Montero Fernandez dal Monopoli classe ’89.

Mentre sono stati ceduti Simone Isacco al Monopoli, via Fermana, proprietaria delcartellino, Sebastiano Longo al Parma e Samuele parlati al Catanzaro, nell’ambito dello scambio con Urso.

Anche i granata, come la Samb,  hanno cambiato allenatore, infatti all’indomani della sconfitta di Ravenna del 1 novembre scorso, quinta consecutiva, la società ha dato il benservito a Marco Alessandrini sostituendolo con Flavio Destro, esperto in salvezze, che fino ad oggi però non è riuscito a dare una sterzata al proprio campionato e a tirare fuori dalle sabbie mobili dei play out la squadra granata.

I ragazzi di Flavio Destro attualmente sono al quart’ultimo posto classifica con 20 punti,  in zona retrocessione ma a soli 2 punti dalla zona salvezza, frutto di 3 vittorie, 11 pareggi e 8 sconfitte, con 18 goal fatti e 24 subiti. Il Fano è una squadra che segna poco, ma subisce anche poche reti.

Lo scorso anno i rossoblu al Riviera furono fermati sull’1-1, sulla panchina dei rivieraschi c’era Montero, mentre su quella fanese Alessandrini, vantaggio granata con Baldini e pari di Volpicelli  a quattro minuti dal termine dell’incontro. Mentre per quanto riguarda i precedenti tra le due squadre al Riviera, sono 20, con 12 vittorie dei rossoblu, 6 pareggi e 2 sconfitte.

Contro i granata il tecnico veneto Zironelli riavrà a disposizione De Ciancio che ha scontato il turno di squalifica ma dovrebbe sedere in panchina, dovrà fare a meno dello squalificato Botta e degli infortunati Lavilla e Shaka Mawuli, effettuerà turn over rispetto alla gara contro la Fermana, nello specifico, torneranno titolari in difesa sia Cristini che Enrici, Bacio Terracino prenderà il posto dello squalificato Botta sulla trequarti, mentre in attacco Padovan dovrebbe affiancare Lescano, per il resto gli stessi di Fermo; modulo più offensivo 3-4-1-2 rispetto al 3-4-2-1 di mercoledì scorso visto al Recchioni. Questo dunque il probabile undici che dovrebbe schierare il tecnico veneto al Riviera: Nobile tra i pali, linea difensiva a tre composta da Cristini, D’Ambrosio ed Enrici, centrocampo a quattro formato da Fazzi, D’Angelo, Angiulli e Trillò, il rifinitore sarà  Bacio Terracino, mentre le due punte Padovan e Lescano.

Dall’altra parte, anche il tecnico dei granata Destro, dovrebbe effettuare turn over, avendo giocato, la sua squadra, giovedì scorso, fermo restando il 4-3-3 di partenza, dovrebbe essere questo l’undici anti-Samb: Viscovo tra i pali, linea difensiva a quattro composta da Gentile, Brero, Bruno e Cargnelutti, cerniera di centrocampo a tre formata da Marino, Scimia e Carpani, tridente offensivo formato da Ferrara, Nepi e Barbuti.

L’arbitro dell’incontro sarà il signor Emanuele Frascaro di Firenze. Il fischio d’inizio è fissato per le h.20:30 di domenica 7 febbaio. La gara si disputerà a porte chiuse.

Rinnovo – Il difensore Davide Di Pasquale ha rinnovato il contratto con la società rossoblu. Questo il comunicato: “La SS. Sambenedettese comunica di aver prolungato il contratto al calciatore Davide Di Pasquale fino al 2023. “Sono molto contento di aver rinnovato – ha detto il calciatore Rossoblù – era la cosa che desideravo maggiormente, anche perché qui c’è un progetto ambizioso e sono felice di farne parte. Ringrazio il presidente e il direttore per avermi dimostrato un enorme fiducia che voglio ricambiare con impegno e dedizione”.

Cambio orario – La gara Sambenedettese – Imolese, valevole per la sesta giornata di ritorno del campionato di Serie C girone B, in programma mercoledì 17 febbraio, si disputerà alle h.15:00 e non alle h.17:30 come inizialmente previsto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net