domenica, Marzo 7, 2021
Home > Lazio > Latina, operazione antidroga: eseguite 10 misure cautelari per traffico di cocaina

Latina, operazione antidroga: eseguite 10 misure cautelari per traffico di cocaina

ascoli piceno

Latina, operazione antidroga: eseguite 10 misure cautelari per traffico di cocaina

Nelle prime ore della mattinata i Carabinieri del Comando Provinciale di Latina,a Cori (LT), Velletri (RM), Napoli, Butera (CL) e Porto San Giorgio (FM), hanno arrestato otto persone e notificato altre due misure cautelari emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Roma, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia.

Le accuse rivolte agli indagati sono di associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti e spaccio di cocaina.

L’indagine, denominata “Alba Bianca” ed avviata dai Carabinieri del Reparto Territoriale di Aprilia (LT) due anni fa, ha consentito di disarticolare un sodalizio criminale dedito al narcotraffico di cocaina principalmente nel comune di Cori (LT), ove agisce praticamente in regime di monopolio, ma con propaggini anche nella provincia di Roma.

È stato accertato il ruolo di capi – promotori di tre fratelli, di origine albanese ma da anni trasferitisi in provincia di Latina, i quali si occupano delle forniture di stupefacenti e del “reclutamento”, in Italia ma soprattutto in Albania, di nuovi giovani pusher da inserire nell’associazione al fine di soddisfare le numerose richieste dei clienti.

La base logistica del sodalizio è a Giulianello di Cori (LT), zona periferica della provincia di Latina, luogo strategico poiché posto al confine con la provincia di Roma e dotato di vie di accesso facilmente controllabili da parte dei membri del sodalizio.

Le indagini, effettuate mediante servizi sul territorio della Stazione Carabinieri di Cori (LT), intercettazioni e sequestri, hanno accertato la disponibilità in capo agli indagati non solo di significative quantità di cocaina ma anche di ingenti quantitativi di denaro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *