giovedì, Marzo 4, 2021
Home > Anticipazioni TV > Il film drammatico stasera in TV: “Lady Bird” mercoledì 10 febbraio 2021

Il film drammatico stasera in TV: “Lady Bird” mercoledì 10 febbraio 2021

film lady bird
Il film drammatico stasera in TV: “Lady Bird” mercoledì 10 febbraio 2021 alle 21:10 su La 5 (Canale 30) Lady Bird.png Lady Bird è un film statunitense del 2017 scritto e diretto da Greta Gerwig[1] ed interpretato da Saoirse RonanLaurie MetcalfTracy LettsLucas Hedges e Timothée Chalamet. Ai Premi Oscar 2018 il film ha ottenuto cinque nomination per il miglior filmmiglior attrice a Saoirse Ronan, miglior attrice non protagonista a Laurie Metcalf, migliore sceneggiatura originale e miglior regista a Greta Gerwig.[2]
Nel 2002 Christine McPherson è una studentessa dell’ultimo anno di un liceo cattolico della periferia di Sacramento; vive con i suoi genitori, con cui non ha un bel rapporto, suo fratello maggiore, che è stato adottato, e la ragazza di quest’ultimo. Christine, che preferisce farsi chiamare “Lady Bird”, desidera ormai da tanto tempo lasciare la sua città natale, dove non si sente realizzata, e coltiva il sogno di poter essere ammessa in una prestigiosa università sulla East Coast. Per questo suo desiderio Lady Bird è quasi sempre in conflitto con la madre, Marion, che le rinfaccia spesso di essere un’ingrata e di non preoccuparsi dei problemi economici della sua famiglia. Un giorno, Lady Bird e la sua migliore amica Julianne “Julie” Steffans, si iscrivono al corso di recitazione della loro scuola; Julie ottiene la parte della protagonista nel musical insieme a un ragazzo, Danny O’Neill, con il quale Lady Bird inizia una relazione. I due cominciano a frequentarsi sempre più spesso, tanto che la ragazza decide di unirsi alla famiglia di lui per la cena del Ringraziamento invece che con la propria famiglia, con grande disappunto della madre di lei. La loro relazione finisce però quando Lady Bird trova Danny che si bacia con un altro ragazzo in un bagno pubblico, poco dopo la prima del musical; Lady Bird si consola quindi con Julie, anche lei delusa dopo aver scoperto che il professore di matematica, di cui era da sempre invaghita, è felicemente sposato. Per volere di sua madre, Lady Bird inizia a lavorare in una caffetteria, dove incontra il musicista Kyle Scheible, con cui comincia a uscire. Al contempo si allontana inoltre da Julie per iniziare a frequentare una ragazza ricca, Jenna Walton; le due legano dopo che Lady Bird le propone di vandalizzare l’auto di suor Sarah Joan, un’insegnante che aveva ripreso Jenna perché indossava una gonna troppo corta. Dopo aver lasciato il corso di recitazione, incontra Danny fuori dalla caffetteria, lo consola e lo rincuora per la sua difficoltà nel dichiararsi. Dopo una festa a casa di Jenna, Lady Bird perde la verginità con Kyle, ma il mattino seguente rimane sconvolta nell’apprendere che il ragazzo le aveva mentito sul fatto di essere vergine e decide di lasciarlo. Nello stesso periodo Jenna scopre che Lady Bird le aveva mentito riguardo al suo indirizzo (aveva detto di vivere nella casa della nonna di Danny), ma decide di perdonarla solo perché anche lei è amica di Kyle. Intanto Lady Bird scopre che suo padre, Larry, ha perso da poco il lavoro e che sta combattendo contro la depressione. Con la sua complicità, la ragazza inizia a fare domanda per varie Università, sperando di essere accettata da una al di fuori della California, nonostante sua madre insista sul fatto che non se lo possano permettere. Purtroppo riceve molte lettere di rifiuto, e viene invece ammessa alla UC Davis, che ritiene essere troppo vicina a casa, ma è felice di sapere che è stata messa in lista d’attesa per un’università di New York, non trovando però il coraggio di rivelarlo a Marion. La sera del ballo di fine anno, Lady Bird inizialmente accetta di farsi accompagnare da Kyle, insieme a Jenna e al suo ragazzo, ma quando Kyle propone di saltare il ballo e andare ad un’altra festa la ragazza ne rimane delusa, e si fa quindi accompagnare a casa di Julie, anche lei rimasta senza accompagnatore, dove le due finalmente si riconciliano e vanno al ballo insieme. Dopo il diploma, Marion scopre che la figlia ha inviato lettere d’ammissione ad università fuori della UC Davis, nonostante le abbia parlato dei loro problemi economici, e per questo non le rivolge più la parola per molto tempo. Nel 2003, il giorno del suo diciottesimo compleanno, il padre di Lady Bird condivide assieme a lei un cupcake, scherzando sul fatto che lui e sua moglie non possano permettersi il divorzio. Essendo ora maggiorenne, la ragazza compra un pacco di sigarette, un gratta e vinci e un numero di Playgirl; inoltre passa l’esame di guida e ridipinge la sua stanza. Giunge infine la notizia che Lady Bird è stata ammessa all’università di New York e viene accompagnata all’aeroporto da Larry e Marion, che ancora però non l’ha perdonata. Arrivati all’aeroporto, Marion si rifiuta di accompagnare la figlia al gate per salutarla, ma mentre si trova in macchina, non riesce a trattenere le lacrime; Marion quindi cambia idea e torna in aeroporto, scoprendo però che Lady Bird ha già passato i controlli di sicurezza. Arrivata a New York, Lady Bird trova nella valigia diverse lettere firmate dalla madre, che aveva tentato di scriverle un messaggio di addio (stracciate e recuperate da Larry), nelle quali Marion si scusa per non averla sostenuta e le rinnova il suo affetto. Quella notte ad una festa, Lady Bird decide di farsi chiamare di nuovo Christine, e trascorre la notte con un ragazzo; viene poi ricoverata all’ospedale dopo aver bevuto troppo alcool. Il giorno seguente, dopo essere stata dimessa, Christine va alla messa domenicale, al termine della quale chiama a casa. Non trovando nessuno, Christine lascia un messaggio di scuse a sua madre, nel quale ricorda, con nostalgia, i bei momenti passati a Sacramento e la ringrazia di tutto. Regia di Greta Gerwig  Con: Saoirse RonanLaurie MetcalfTracy LettsLucas Hedges e Timothée Chalamet Fonte: WIKIPEDIA
Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *