mercoledì, Ottobre 27, 2021
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “Titolo V” del 12 febbraio alle 21.20 su Rai 3: toto-ministri per il governo Draghi

Anticipazioni per “Titolo V” del 12 febbraio alle 21.20 su Rai 3: toto-ministri per il governo Draghi

titolo v

Anticipazioni per “Titolo V” del 12 febbraio alle 21.20 su Rai 3: toto-ministri per il governo Draghi

(none)

In attesa della nascita del nuovo Governo di Mario Draghi, con l’ingombrante peso della pandemia sullo sfondo, in Italia imperversano le ipotesi sui ministri: se ne discuterà a “Titolo V” stasera venerdì 12 febbraio alle 21.20 su Rai3, con Francesca Romana Elisei e Roberto Vicaretti, in diretta dagli studi Rai di Napoli e Milano. I tempi per la nascita del nuovo Governo si sono allungati, ma pare che il premier incaricato Mario Draghi sia ormai pronto a sciogliere la riserva e potremo così conoscere la squadra del nuovo Esecutivo chiamato ad affrontare i tanti nodi dell’emergenza che vanno trattati subito: dal lavoro alla pandemia, con le difficoltà legate a licenziamenti e cassa integrazione. E per approfondire questi punti, si darà voce ai lavoratori dell’ex Embraco in collegamento da Riva di Chieri in Piemonte, dove sono state avviate le pratiche di licenziamento collettivo per 398 dipendenti.
E ancora: i problemi legati alla diffusione del virus con le sue varianti che fanno paura, e hanno fatto nascere nuove zone rosse a macchia, oltre che dubbi sul funzionamento e copertura del vaccino stesso. Infine, un punto sui piani vaccinali per capire la situazione generale e se le Regioni possono realmente approvvigionarsi da sole dei vaccini e quali. Alla satira di Gabriella Germani nei panni di Lilli Gruber ed altri personaggi è affidato il compito di regalare uno sguardo irriverente su attualità e politica con il suo “Titolo V e mezzo”, mentre oltre alla consueta partecipazione del costituzionalista Francesco Clementi, interverranno: Marco Bentivogli sindacalista, Rossella Paliotto imprenditrice e Presidente della Fondazione Banco di Napoli, Agostino Miozzo coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico, Sigfrido Ranucci autore e conduttore Report, Walter Ricciardi consulente del Ministero della Salute, Luciano Fontana Direttore Corriere della Sera, Mario Sechi Direttore AGI, Michele Brambilla Direttore QN, Luigi Vicinanza Condirettore editoriale Gedi News, e i giornalisti Gad Lerner, Stefano Zurlo Il Giornale, Ilaria Sotis Radio Rai.