lunedì, Ottobre 25, 2021
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “A Sua Immagine” del 13 febbraio alle 15.45 su Rai 1: lo sport secondo papa Bergoglio

Anticipazioni per “A Sua Immagine” del 13 febbraio alle 15.45 su Rai 1: lo sport secondo papa Bergoglio

a sua immagine

Anticipazioni per “A Sua Immagine” del 13 febbraio alle 15.45 su Rai 1: lo sport secondo papa Bergoglio

(none)

Le parole di papa Bergoglio sullo sport visto come strumento per promuovere la tutela dei giovani, la salute, le pari opportunità, l’accoglienza e l’integrazione sociale, sono al centro del nuovo appuntamento con “A sua immagine – Insieme a Papa Francesco” in onda sabato 13 febbraio alle 15.45 su Rai1. In studio Lorena Bianchetti ne parlerà con il direttore del “Corriere dello Sport – Stadio” Ivan Zazzaroni, con la sciatrice Sofia Goggia, assente dai mondiali di sci per un recente infortunio, con Sara Simeoni, campionessa medaglia d’oro ai Giochi olimpici di Mosca 1980 e primatista mondiale di salto in alto, e con don Alessio Albertini, consulente ecclesiastico nazionale del Centro Sportivo Italiano e fratello dello storico centrocampista del Milan e della Nazionale Demetrio Albertini, intervistato a Milano.
Con Dino Zoff si affronteranno i temi dell’etica nello sport, tema che Paolo Balduzzi avrà modo di approfondire con Pier Bergonzi, direttore di “Sportweek” e vicedirettore della “Gazzetta dello Sport”, autore di un’intervista a papa Francesco pubblicata sul suo giornale. A seguire “Le ragioni della Speranza” con don Davide Banzato, della comunità Nuovi Orizzonti. Aggregazione e formazione sono i capisaldi di un progetto che la comunità Nuovi Orizzonti sta portando avanti tra gli adolescenti di Frosinone. Nascono, così, nuovi filmaker, ma soprattutto giovani più consapevoli delle loro possibilità. Don Davide Banzato racconta i loro talenti, valorizzati da professionalità del mondo del cinema e della televisione, tutor di “Ciak si gira”. In tempo di pandemia e con i numeri crescenti della “povertà educativa”, il percorso è un successo doppio.