giovedì, Marzo 4, 2021
Home > Sport in Pillole > L’HC Monteprandone debutta a Camerano: domenica alle 15 scatta la nuova stagione di serie B

L’HC Monteprandone debutta a Camerano: domenica alle 15 scatta la nuova stagione di serie B

hc

L’HC debutta a Camerano: domenica alle 15 scatta la nuova stagione di serie B

MONTEPRANDONE – La stagione più particolare di sempre. Si comincia domenica alle 15. Tra mille incognite, ma si comincia. E l’Handball Club Monteprandone inaugurerà il campionato di serie B (girone B) sul parquet del Camerano Under 19. Per coach Andrea Vultaggio, per il decimo anno sulla panchina blu, un’annata “strana, per il lungo stop, la pandemia e tutto ciò che ne è conseguito.

A questo aggiungiamoci che ad oggi non siamo ancora riusciti a fare un allenamento sul nostro campo. Da 6 mesi siamo relegati a una struttura
geodetica che non fa nemmeno 30 metri, rispetto al 40×20 del Colle Gioioso” spiega Vultaggio. Al palazzetto di Monteprandone, infatti, tetto in rifacimento e proprio per questo motivo HC che giocherà le prime tre partite della stagione in trasferta.

“Non sono riuscito a preparare la squadra come si conviene – riattacca Vultaggio -, abbiamo fatto il possibile per non fermarci del tutto ed è solo grazie alla grande passione dei miei ragazzi e dei fratelli Pierpaolo e Roberto Romandini se la società è rimasta in vita e parteciperà al campionato”.

Dunque, problemi dettati dalla pandemia e dai lavori al Colle Gioioso. Ma problemi dettati anche dagli infortuni, con il pivot classe ’94 Mariglen Cani che a ottobre si è fatto male al ginocchio, è stato costretto a operarsi e rientrerà il prossimo campionato. “Cani è un elemento importante di cui dovremo fare a meno. Il vero obiettivo é iniziare il torneo e sperare di
riprendere la normalità facendo disputare più partite possibili ai ragazzi. Ci confronteremo con realtà le cui prime squadre militano in serie A e hanno già ripreso le gare da diversi mesi, mentre noi abbiamo ricominciamo con pesante ritardo” conclude coach Andrea Vultaggio.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *