domenica, Febbraio 28, 2021
Home > Marche > Porto Sant’Elpidio, identificati e denunciati due giovani ladri

Porto Sant’Elpidio, identificati e denunciati due giovani ladri

porto

Porto Sant’Elpidio, identificati e denunciati due giovani ladri

PORTO SANT’ELPIDIO – La scorsa notte un giovane è riuscito ad entrare in un locale pubblico di somministrazione di alimenti e bevande nei pressi della statale nel comune di Porto Sant’Elpidio.

Il sistema di sicurezza antiintrusione del locale ha allertato il proprietario che si è immediatamente recato sul posto incrociando all’interno il giovane che si stava allontanando e che, salito in sella ad uno scooter guidato da un complice coetaneo, si è allontanato celermente dal luogo del delitto.

Acquisite le informazioni sulle caratteristiche fisiche e sull’abbigliamento indossato dai due giovani, gli operatori della Volante si sono messi alla ricerca dei fuggitivi, concentrando l’attenzione su due ragazzi conosciuti dai poliziotti quali autori di altri furti commessi in passato. Quale prima conferma dei sospetti, le immagini della videosorveglianza esaminate dagli operatori e dalla Polizia Scientifica che hanno reso importanti elementi per la identificazione dei responsabili del furto, tra i quali l’abbigliamento indossato, ed alcune tracce lasciate sulla scena del crimine, analizzate dai tecnici della Scientifica, che hanno consentito di ricondurre frammenti di impronte ad uno dei due ricercati che agiscono solitamente in coppia.

Immediatamente è partita la ricerca dei due soggetti, battendo a tappeto ogni via di Porto Sant’Elpidio ed ogni luogo nel quale erano stati visti nel corso dei continui servizi di controllo del territorio svolti, anche in quel Comune, dalla Polizia di Stato.

Infatti, nel corso della mattina i due giovani sono stati rintracciati e già alle prime domande in merito al furto hanno dimostrato notevole nervosismo provando a fornire risposte elusive.

In considerazione degli elementi acquisiti a loro carico quali autore e complice del furto aggravato, sono stati accompagnati in Questura.

Vistisi scoperti, i due hanno dovuto ammettere la propria responsabilità, confessando ai poliziotti aver commesso il reato, per il quale sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria.

La elevata professionalità e competenza degli operatori della Volante ha consentito, ancora una volta ed in poche ore, di assicurare alla giustizia altri autori di reati predatori ai danni di esercizi pubblici del litorale, dopo quelli incastrati anche recentemente dalla Squadra Mobile della Questura (vedi da ultimo comunicato del 16 febbraio 2021).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *