sabato, Settembre 18, 2021
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “Le Parole della settimana” del 27 febbraio alle 20.20 su Rai 3: ospiti Roby Facchinetti e Carlo Cottarelli

Anticipazioni per “Le Parole della settimana” del 27 febbraio alle 20.20 su Rai 3: ospiti Roby Facchinetti e Carlo Cottarelli

le parole della settimana

Anticipazioni per “Le Parole della settimana” del 27 febbraio alle 20.20 su Rai 3: ospiti Roby Facchinetti e Carlo Cottarelli

(none)

Sarà Roberto Vecchioni il protagonista dell’intervista di apertura della puntata de ‘Le Parole della settimana’, il programma condotto da Massimo Gramellini, in onda sabato 27 febbraio, alle 20.20, su Rai3. Il grande cantautore, in occasione dell’imminente partenza del Festival di Sanremo, racconterà la storia della musica, dalla preistoria ai giorni nostri per poi continuare la sfida enigmistica con Massimo Gramellini attraverso nuovi rompicapo a base di parole ai quali prenderà parte anche Roby Facchinetti. Nel collaudato alternarsi di ospiti noti e non, ci saranno Carlo Cottarelli, direttore Osservatorio sui Conti Pubblici Italiani e autore del libro “All’inferno e ritorno. Per la nostra rinascita sociale ed economica”, Lodovica Comello, autrice del libro “L’Asciugona”, una serie irresistibile di cronache e racconti tragicomici sull’universo femminile e la maternità, Sabrina Giannini, autrice dello speciale Indovina chi viene a cena, in onda sempre su Rai3, e l’immunologa Antonella Viola per gli ultimi aggiornamenti sull’evoluzione della pandemia e della vaccinazione. Veronica Pivetti invece racconterà la storia della studentessa della Facoltà di Medicina ripresa dal professore per una risposta sbagliata durante un esame.
Oltre a Saverio Raimondo, che tornerà a raccontare l’attualità politica attraverso la stravagante rubrica sugli “oggetti della settimana”, torneranno anche il giovane critico d’arte Jacopo Veneziani che, ispirandosi alla foto delle scale mobili di Villa Borghese a Roma sommerse dalla vegetazione, parlerà di come l’arte abbia rappresentato nel corso dei secoli la decadenza di paesaggi e oggetti. Le Parole della Settimana continuerà a dare spazio a storie straordinarie di vita quotidiana, da sempre il motore trainante del programma, raccontate dalla diretta voce di chi le ha vissute in prima persona, cittadini comuni che hanno saputo distinguersi per capacità, generosità o professionalità. Come di consueto in chiusura di puntata la “Buonasera”, il monologo di Massimo Gramellini ispirato dai fatti di cronaca.