lunedì, Aprile 19, 2021
Home > Lazio > Latina: nel week end il lungomare regala passeggiate, sport, svago e arte

Latina: nel week end il lungomare regala passeggiate, sport, svago e arte

LATINA

Latina: nel fine settimana il lungomare regala passeggiate e sport sul lato sinistro, svago e arte per bambini e famiglie sul lato destro. Ortu La Barbera, LBC: “Una politica delle risorse territoriali come opportunità di conoscenza e di fruibilità per tutti i cittadini”

LATINA – Il mare chiude di nuovo al traffico: è infatti fissato a domenica 28 febbraio il secondo appuntamento di Buona Domenica, che dedica la zona del litorale a sinistra a chi ama l’aria aperta. Ma stavolta c’è di più, perché anche a destra ci saranno novità: fino al 14 marzo saranno infatti in mostra alcune opere di Sergio Ban presso la ludoteca del Parco Vasco da Gama recentemente ristrutturato e che proprio all’artista sarà intitolata.

Una decisione, quest’ultima, presa in accordo con il Comune di Latina dalla cooperativa Il Quadrifoglio, assegnataria del parco pubblico per i prossimi dieci anni e che già ha finanziato attraverso l’Art Bonus il restauro del murales di Ban all’ex campo profughi Rossi Longhi che dovrebbe iniziare in primavera. All’incontro ha partecipato il consigliere con mandato alla Promozione dell’Arte Contemporanea, Fabio D’Achille, che insieme all’Associazione Sergio Ban ha organizzato la mostra, tutta dedicata al mondo dei bambini e dei ragazzi. Un tema ricorrente nelle sculture, nei disegni, nei dipinti e nelle incisioni dell’artista.

“L’appuntamento con la marina di Latina diventa sempre più ricco – sottolinea Elettra Ortu La Barbera – L’intensificazione delle attività all’aria aperta, il godere di più delle bellezze naturali che ci circondano rappresentano un nuovo modo di vivere per tutti: il covid ha modificato radicalmente le nostre abitudini e il nostro lungomare ci offre tutte queste possibilità. Chiuso al traffico veicolare riesce ad esprimere le sue potenzialità pienamente. Il paesaggio sospeso tra lago e mare permette di conoscere meglio anche le radici di questo territorio e di fare delle attività sostenibili, nel rispetto della natura, ora più che mai fragile e amica. L’impossibilità a causa della pandemia di potersi muovere regala la scoperta di luoghi familiari, che visti con uno sguardo diverso permettono a chiunque di fruirne, ed alle attività economiche di lavorare nel rispetto delle regole che il periodo ci impone. La nostra marina adesso è ancora più bella con il parco Vasco da Gama ristrutturato ospiterà nella ludoteca la mostra di Sergio Ban, artista visionario e strettamente legato all’elemento naturale. Tutto questo è frutto di una visione politica di utilizzo delle risorse territoriali come opportunità di conoscenza e di fruibilità per tutti i cittadini, ma anche di resilienza rispetto ad una condizione difficile legata alla pandemia che impone scelte sostenibili socialmente ed economicamente”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *