domenica, Aprile 11, 2021
Home > Mondo > UKRAINE.UA – l’Ucraina in rete: turismo , arte, moda, cultura, investimenti

UKRAINE.UA – l’Ucraina in rete: turismo , arte, moda, cultura, investimenti

ukraine

UKRAINE.UA – l’Ucraina in rete: turismo , arte, moda, cultura, investimenti

Si arricchisce di tutte le informazioni utili per esplorare e conoscere le città e i grandi territori dell’Ucraina. Una presenza nuova e importante nel web che racconta nel dettaglio le bellezze del Paese e invita ad un vero e proprio percorso virtuale di conoscenza delle città e delle regioni. Un viaggio tra i tesori storici e artistici, l’immersione nella cultura, nella natura, la ricerca dell’avventura, nel benessere o nel  relax o, ancora, negli esclusivi food & wine tours. Ma anche un sito che suggerisce come investire, vivere o studiare in Ucraina, una nazione che offre molte possibilità”. 

S.E. Yaroslav Melnyk, il nuovo Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario d’Ucraina nella Repubblica Italiana, presenta così l’importante progetto appena messo in rete dall’Ucraina per far conoscere al mondo una nazione dinamica e aperta al mondo, attraversata dai linguaggi della contemporaneità ma sempre ricca di tradizioni.

Ukraine.ua (https://ukraine.ua/) è suddiviso in tre sezioni: Explore, Invest, Study nelle quali richiama l’attenzione dei viaggiatori, degli investitori e degli studenti internazionali. In ogni sezione del sito si trovano notizie, approfondimenti, informazioni e attualità. Gli aggiornamenti quotidiani offrono un panorama complete delle principali attività della nazione.  

In un momento in cui è difficile viaggiare “ukraine.ua” è un ricco ed esaustivo viaggio virtuale nell’Ucraina di oggi. Il sito che mancava oggi c’è: da questo spazio è possibile organizzare i propri viaggi, stabilire contatti e informarsi su tutte le opportunità turistiche, di investimento e studio per tornare molto presto a viaggiare.  

Con ukraine.ua si possono conoscere le città principali, Kyiv, Odessa, Lviv (Leopoli), le fortezze e le città medioevali, i Carpazi con le stazioni benessere come Truskavets e la regione del Kherson, con i suoi laghi rosa e la natura selvaggia e incontaminata. Il sito è, inoltre, un invito a conoscere e a tuffarsi nell’élite creativa del Paese: nella moda, nell’architettura, nella fotografia e nell’arte contemporanea, nella letteratura, musica, graphic design, nel teatro e nella cinematografia.

Anche i siti storici, come musei e monumenti più importanti della nazione sono presenti, con una ricca carrellata di immagini e video esclusivi.

L’Ucraina è il luogo giusto dove investire oggi. Il Paese, grazie alle sue considerevoli risorse, offre un panorama di opportunità fra i più competitivi al mondo: innovation technologies, infrastrutture, automotive, energia, agricoltura, turismo, sono solo alcune fra le aree di investimento che possono portare considerevoli benefits. Molte le startup di successo dell’Ucraina che, anche qui, rappresenta un mercato in costante e veloce crescita. 

E perché studiare in Ucraina? Per l’alta qualità dei programmi educativi, per le tasse di studio molto basse, per i procedimenti di ammissione facilitati, per la vivace e ricca comunità di studenti e per poter conoscere e visitare una grande nazione. Medicina, Innovation Technology, Scienze dell’agricoltura e dell’alimentazione sono solo alcuni degli indirizzi di prestigio delle Università ucraine.

Nelle sezioni tecniche del sito vi sono tutte le informazioni per il Visto, per viaggiare in era Covid, per contattare i tour operator locali e per iniziare un dialogo con i settori di interesse. Ukraine.ua, a completamento di ogni sezione, offre ampie sezioni fotografiche e video che illustrano i luoghi e le attività presentate, oltre a offrire ulteriori collegamenti con siti e pagine web correlati per completare ogni percorso di interesse.

Destinazione Ucraina: meta d’Europa! (https://ukraine.ua/)

Fonte foto: Odesa.simbiothy.depositphotos (1).jpg – ukraine.ua/imagebank

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *