venerdì, Agosto 6, 2021
Home > Marche > Servigliano, il campo di prigionia monumento nazionale. Il Senato approva la Legge che passa alla Camera

Servigliano, il campo di prigionia monumento nazionale. Il Senato approva la Legge che passa alla Camera

servigliano

Servigliano, il campo di prigionia monumento nazionale. Il Senato approva Legge che passa alla Camera

Roma – (Adnkronos) Il Senato ha approvato la legge che dichiara monumento nazionale l’ex campo di prigionia di Servigliano. Il testo passa ora all’esame della Camera. Si tratta, ha spiegato il relatore del provvedimento Roberto Rampi, del Pd, di “un simbolo delle vicende storiche più drammatiche del Novecento, essendo stato un campo profughi dopo il primo conflitto mondiale e un luogo di prigionia degli ebrei durante il secondo conflitto mondiale”.

Il campo di Servigliano nacque nel 1915 con l’imminente entrata in guerra dell’Italia, che determinò la necessità di un campo per la raccolta di eventuali prigionieri. Venne poi utilizzato come deposito di materiale bellico e cannoni da inviare in Spagna durante la Guerra civile (1936-1939). Dal 1943-1944, dopo la fuga dei prigionieri alleati, il campo venne riutilizzato per l’internamento degli ebrei sia italiani, che stranieri. Nel maggio del 1944 gli ebrei di Servigliano vennero deportati ad Auschwitz.