lunedì, Aprile 19, 2021
Home > Abruzzo > Lavoro: ok a cassa integrazione per lavoratori Esplodenti Sabino

Lavoro: ok a cassa integrazione per lavoratori Esplodenti Sabino

lavoro

Lavoro: ok a cassa integrazione per lavoratori Esplodenti Sabino

Pescara – Via libera alla Cassa integrazione ordinaria per gli operai della Esplodenti Sabino, l’azienda di Casalbordino che il 21 dicembre scorso è rimata coinvolta in un drammatico incidente nel quale persero la vita 3 lavoratori. Lo rendono noto gli assessori Daniele D’Amario e Pietro Quaresimale, dopo che l’Inps ha dato parere positivo allo sblocco della prima tranche di cassa integrazione ordinaria che inizierà a decorrere dal mese di febbraio scorso.

“Al via libera dell’Inps – spiegano gli assessori D’Amario e Quaresimale – si è arrivati dopo un lavoro di confronto che abbiamo portato avanti insieme con Confindustria. In un primo momento, infatti, l’istituto di previdenza aveva negato la concessione della cassa integrazione in quanto in corso di svolgimento un’inchiesta penale.

Un successivo intervento nostro in sinergia con Confindustria ha sbloccato la situazione facendo leva sul fatto che la complessa inchiesta giudiziaria richiede tempi di chiusura molto lunghi e ciò comporta il blocco degli stipendi per svariati mesi”. Alla Sabino Esplodenti, azienda che si occupa di azioni di demilitarizzazione di munizioni ed esplosivi, la produzione è ferma dal giorno dell’incidente. Al sito di Casalbordino della Sabino Esplodenti vi lavorano circa 80 operai.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *