martedì, Aprile 20, 2021
Home > Anticipazioni TV > Il film commedia stasera in TV: “Elsa & Fred” martedì 9 marzo 2021

Il film commedia stasera in TV: “Elsa & Fred” martedì 9 marzo 2021

elsa & fred

Il film commedia stasera in TV: “Elsa & Fred” martedì 9 marzo 2021 alle 21:10 su TV 2000 (Canale 28)

Elsa & Fred (2014 film) - Wikipedia

Elsa & Fred è un film del 2014 diretto da Michael Radford, interpretato da Shirley MacLaine e Christopher Plummer.

La storia è incentrata su una pensionata di nome Elsa, amante del divertimento che si innamora di un vedovo di carattere molto tradizionalista e riservato, appena trasferitosi nel suo palazzo.

Elsa & Fred racconta una storia d’amore matura tra due anziani vicini di casa, in cerca di seconde opportunità.

Dopo la morte della burbera moglie, Fred (Christopher Plummer), su insistenza della figlia, si trasferisce a New Orleans, proprio accanto all’appartamento della pensionata Elsa (Shirley MacLaine). I due ultrasettantenni hanno temperamenti e stili di vita molto diversi: se Fred, 80 anni, è un uomo coriaceo e scostante, affezionato a una routine sonnacchiosa senza grandi sconvolgimenti, che si nasconde dietro ad uno stato di perenne stanchezza, Elsa è invece vitale e romantica, con un cassetto ancora zeppo di sogni da realizzare. Primo fra tutti, passeggiare a Roma come Anita Ekberg in La Dolce Vita.

Quando la donna scorge il nuovo vicino dai vetri della finestra, una nuova missione si profila nella sua mente maliziosa. Con pazienza e un pizzico di immaginazione trascina Fred oltre l’uscio di casa, in strada, al parco, al ristorante e persino nella Città eterna.

Elsa (Shirley MacLaine) ha vissuto gli ultimi sessant’anni della sua vita immaginandosi come Anita Ekberg nella famosa scena della fontana del film La dolce vita di Fellini. Al suo fianco però non c’è nessun Marcello Mastroianni eppure Elsa è convinta che, nonostante l’età, ci sia ancora speranza per l’amore. Fred (Christopher Plummer) è un po’ più anziano di Elsa ed è un buon uomo: ha dedicato tutta la sua esistenza a fare ciò che gli altri si aspettavano da lui ma, dopo la morte della moglie, è turbato e confuso. Dopo che la figlia decide di trovargli un appartamento più piccolo, Fred si ritrova a vivere nello stesso palazzo di Elsa e da quel momento tutto cambia. Elsa irromperà nella sua vita come un fulmine a ciel sereno, insegnandogli che il tempo che resta da vivere è prezioso e va goduto fino in fondo.

Regia di Michael Radford

Con: Renée ZellwegerColin Firth e Patrick Dempsey

Fonte: WIKIPEDIA

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *