lunedì, Aprile 12, 2021
Home > Lazio > Codici: multa milionaria per i prodotti antiCovid19 venduti sul sito Vova

Codici: multa milionaria per i prodotti antiCovid19 venduti sul sito Vova

codici

Codici: multa milionaria per i prodotti antiCovid19 venduti sul sito Vova

ROMA – Riceviamo e pubblichiamo – Pratica commerciale scorretta e violazione del Codice del Consumo. È il verdetto finale emesso dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, che nell’aprile 2020 ha avviato una verifica dell’attività del sito di ecommerce Vova, di cui risulta responsabile la società ZC (FR) Limited, nell’ambito della promozione e della vendita di prodotti legati alla pandemia, nello specifico mascherine filtranti e kit test per l’autodiagnosi. Un procedimento a cui ha preso parte l’associazione Codici e che si è concluso con una sanzione da 2,5 milioni di euro per la pratica commerciale scorretta ed una di 500mila euro per la violazione del Codice del Consumo.

“Come accertato dall’Autorità – afferma Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici – sulla piattaforma vova.com/it sono state diffuse in modalità ingannevole ed aggressiva comunicazioni pubblicitarie relative alla vendita online di mascherine filtranti e test kit per l’autodiagnosi vantando un’efficacia nella protezione, nel contrasto e nella rilevazione del contagio del Covid19. Non solo. Sul sito non sono state nemmeno pubblicate alcune informazioni importanti relative ai diritti dei consumatori in materia di contratti a distanza, come l’identità dei venditori operanti sulla piattaforma e le condizioni per esercitare il diritto di recesso.  Una condotta grave, considerando il momento in cui è stata messa in atto, ovvero durante la prima, drammatica ondata della pandemia. Un periodo difficilissimo, in cui i cittadini avevano bisogno di certezze, non di informazioni parziali o fuorvianti. È per tutelarli che ci siamo attivati, supportando l’attività dell’Autorità, che ora ha emesso le multe. Ci auguriamo che questo provvedimento sia da monito per un settore dove troppo spesso i diritti dei consumatori vengono trattati come un optional”.

L’attività di monitoraggio di Codici nel settore dell’ecommerce continua, non si ferma certo al caso Vova. In caso di problemi con l’acquisto effettuato è possibile mettersi in contatto con l’associazione telefonando al numero 06.55.71.996 oppure scrivendo all’indirizzo email segreteria.sportello@codici.org.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *