lunedì, Aprile 12, 2021
Home > Sport in Pillole > Samb: impegno non facile per i rossoblu, attesi da una Vis Pesaro in gran forma

Samb: impegno non facile per i rossoblu, attesi da una Vis Pesaro in gran forma

samb

Samb: impegno non facile per i rossoblu, attesi da una Vis Pesaro in gran forma

di Marco De Berardinis

Il tecnico rivierasco deve fare a meno degli infortunati Lombardo, Di Pasquale e Padovan. Si giocherà al Benelli domenica alle h.17:30

Archiviato il decimo turno di ritorno del campionato di serie C girone B, rossoblu tornati alla vittoria dopo sette gare di astinenza, la Samb è ora proiettata al turno successivo che la vedrà affrontare in trasferta la Vis Pesaro, in uno dei quattro derby marchigiani, gara che si disputerà domenica 14 marzo allo stadio Tonino Benelli di Pesaro alle h.17:30.

Dopo il ritorno alla vittoria con l’Arezzo, i rossoblu sono attesi da un tris di gare contro squadre sulla carta alla propria portata, rispettivamente Vis Pesaro, come già detto, Ravenna e Legnago Salus. In base a ciò che riusciranno a fare contro queste tre squadre, capiremo se i rossoblu hanno definitivamente superato la crisi e possono ambire a posizioni di riguardo nella griglia dei play off. Viste le squadre che i rossoblu affronteranno nei prossimi tre impegni di campionato, sulla carta non proibitivi, anche se la Vis sarà una brutta gatta da pelare, tifosi e addetti ai lavori, si aspettano quel salto di qualità mai avvenuto fino ad oggi, nonostante i problemi societari.

A proposito di problemi societari, per lunedì 15 marzo, il presidente Serafino ha indetto una conferenza stampa dove chiarirà molte cose, ma soprattutto il perché del mancato pagamento degli stipendi ai calciatori.

Sia contro il Perugia che contro l’Arezzo, si è vista una Samb diversa rispetto alle precedenti gare, combattiva, aggressiva, motivata e concentrata, dove si sono visti dei miglioramenti sia sotto l’aspetto tecnico-tattico che nei singoli e questo è un buon viatico per la gara con la Vis Pesaro.

Dando uno sguardo come di consueto all’avversario di turno, la società vissina ha allestito in estate una rosa in grado di fare un campionato di media-alta classifica. Dopo una buona partenza, i biancorossi hanno iniziato ad avere problemi tant’è che si sono ritrovati invischiati in piena zona play out, ma con l’avvento in panchina di Di Donato al posto di Galderisi, esonero avvenuto lo scorso novembre, le cose, seppur lentamente, sono migliorate, tant’è che attualmente i biancorossi sono fuori dalla zona play out.

Ora la Vis è al sest’ultimo posto in classifica con 30 punti, 3 lunghezze sopra la zona minata dei play out, avendo ottenuto 8 vittorie, 6 pareggi e 15 sconfitte, con 30 goal fatti e 42 subiti. Nell’ultimo turno di campionato i biancorossi hanno sbancato l’Orogel-Manuzzi di Cesena vincendo 0-2, mentre sono in serie positiva da 3 turni con un pareggio e due vittorie consecutive negli ultimi due, e dunque in un buon momento di forma.

All’andata la gara terminò 2-0 per i rossoblu con Zironelli in panchina, le reti furono segnate da Lescano e Nocciolini. Per quanto riguarda i precedenti in campionato tra le due compagini al Benelli, sono 23, lo score recita 9 vittorie dei rossoblu, 5 pareggi e 9 vittorie dei rossiniani.

Passando alla squadra, contro la Vis Pesaro il tecnico Montero non potrà ancora contare sui lungodegenti Shaka Mawuli e Lavilla, stagione finita per loro, mentre torna disponibile D’Angelo, saranno assenti Di Paquale causa una distorsione al ginocchio rimediata contro l’Arezzo, Lombardo e Padovan. Contro i biancorossi dovrebbe essere confermato il 4-4-2 visto contro l’Arezzo, lo stesso dicasi per la formazione, con D’Ambrosio in luogo dell’infortunato Di Pasquale.

Questo dunque il probabile undici che dovrebbe schierare il tecnico uruguagio al Benelli:

Nobile tra i pali, linea difensiva a quattro composta da Fazzi, Cristini, D’Ambrosio ed Enrici, cerniera di centrocampo a quattro formata da Botta, Rossi, Angiulli e Liporace, davanti agiranno Maxi Lopez e Lescano.

Anche in casa biancorossa il tecnico Di Donato dovrebbe confermare modulo (3-5-2) e formazione che ha battuto a domicilio il Cesena, questo dunque l’undici anti-Samb: Bertinato in porta, Di Sabatino, Ferrani e Stramaccioni in difesa,Carissoni, Ejjaki, e Gelonese a centrocampo, Di Paola e Nava sugli esterni, Cannavò e Marchi in attacco.

L’arbitro dell’incontro sarà il signor Davide Di Marco di Ciampino. Il fischio d’inizio è fissato per le h.17:30 di domenica 14 marzo. La gara si disputerà a porte chiuse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *